Annualità 2018-2020 e 2021

Rettifica Bando Fondazione di Sardegna – 2018-2020 e 2021 – Progetti di ricerca di base dipartimentali (D.R. 3265/2021)

A seguito della rettifica, le risorse finanziarie destinate al finanziamento dei progetti di ricerca dipartimentali sono pari a € 3.666.666,70. Nell’allegato A del D.R. 3265/2021 sono riportati, per Dipartimento, l'entità del finanziamento complessivo e le annualità relative ai contratti da Ricercatore da attivare/prorogare.

Sono stati aggiornati i seguenti documenti: “Note tecniche per la presentazione” e “FAQ”.

Bando Fondazione di Sardegna – 2018-2020 e 2021 – Progetti di ricerca di base dipartimentali (D.R. 2397/2021)

Il Bando consiste nel finanziamento di progetti di ricerca dipartimentali che prevedono anche l’attivazione di contratti di Ricercatore a Tempo Determinato di tipo A per lo svolgimento della relativa attività di ricerca.

I progetti devono riguardare attività di ricerca di base ovvero attività che mirano all'ampliamento delle conoscenze scientifiche e tecniche non connesse a specifici e immediati obiettivi industriali e commerciali.

Le risorse finanziarie destinate al finanziamento dei progetti di ricerca dipartimentali sono pari a € 3.795.230,00. Nell’allegato A del Bando sono riportati, per Dipartimento, l'entità del finanziamento complessivo e le annualità relative ai contratti da Ricercatore da attivare/prorogare.

Ciascun progetto deve prevedere l’attivazione di un contratto per Ricercatore a Tempo Determinato di tipo A, a tempo pieno, per un importo pari a € 151.191,27 o la proroga biennale di contratti di Ricercatore a Tempo Determinato di tipo A già attivi per un importo pari a € 100.794,18. La dotazione finanziaria complessiva di ciascun Dipartimento al netto del finanziamento delle annualità relative ai contratti da Ricercatore da attivare/prorogare rappresenta la quota da destinare allo svolgimento delle attività di ricerca da ripartire tra i progetti in proporzione alle annualità attivate/prorogate.

Per ciascun progetto il Dipartimento deve individuare un Referente scientifico e il SSD di afferenza della figura di Ricercatore a Tempo Determinato di tipo A da attivare/prorogare. La durata dei progetti coincide con la durata delle annualità di Ricercatore a Tempo Determinato di tipo A attivate/prorogate.

Ciascun Dipartimento, previa valutazione secondo le modalità e le regole che ritiene idonee, presenta i progetti selezionati, unitamente all’estratto della delibera del Consiglio di Dipartimento, nel rispetto delle caratteristiche previste dall’art. 3 del Bando.

I progetti devono essere presentati utilizzando il facsimile allegato al Bando (Allegato B), firmati dai Referenti Scientifici e dai Direttori dei Dipartimenti e trasmessi, all’Ufficio Ricerca e Qualità, tramite PEC (protocollo@pec.uniss.it) entro il 30 settembre 2021.

I Dipartimenti, nella presentazione dei progetti, devono fare riferimento a quanto previsto dal Bando e dalle Note tecniche per la presentazione.