Liberatoria e procedura durante l'emergenza coronavirus

La liberatoria della biblioteca è un documento importante: garantisce che nessuno studente concluda il suo percorso in Ateneo rimanendo in possesso di documenti che sono patrimonio di tutta la comunità accademica.

Quando richiederla
Devi chiederla prima della laurea, ma attenzione: una volta rilasciata non potrai più prendere libri in prestito.
Anche se hai tempo fino a 7 giorni prima della laurea, ti consigliamo di richiederla almeno 20 giorni prima.

Come richiederla

  • compila la richiesta utilizzano i moduli online del Sistema Bibliotecario di Ateneo

oppure:

  • vieni personalmente in biblioteca, presentando un documento di identità. 
  • invia una mail direttamente dal tuo account istituzionale @studenti.uniss.it all’indirizzo istituzionale della tua Biblioteca di riferimento.

La procedura è completamente online e si svolge tra uffici: non ti verrà consegnato nessun documento cartaceo.

Ricorda che devi richiedere la liberatoria anche se non hai nessun libro in prestito o non sei mai stato iscritto al Sistema Bibliotecario di Ateneo.

 

Liberatoria durante l'emergenza coronavirus

I laureandi che avessero necessità della liberatoria, dopo aver regolarmente compilato il modulo di richiesta online, devono contattare la propria biblioteca di riferimento e, qualora avessero libri in prestito che non possono essere restituiti in questo periodo di emergenza, potranno compilare una dichiarazione con la quale si impegnano a restituirli non appena le biblioteche riapriranno al pubblico ed inviarla in allegato dalla loro casella istituzionale alla mail della biblioteca di riferimento.

Se non riuscissero a compilare il modulo, possono inviare una mail dalla casella istituzionale @uniss.it nella quale riporteranno il proprio cognome, nome, n. di matricola, corso di studio e titolo e collocazione dei volumi che hanno in prestito, dichiarando che non appena la biblioteca riaprirà restituiranno i volumi.