AMMISSIONE AL PRIMO ANNO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN SCIENZA DELL’ALIMENTAZIONE

Con D.R. n. 260, del 24/01/2019, prot. n. 6335, per l’anno accademico 2017/2018, sono aperti i termini per la presentazione delle domande di ammissione al primo anno della Scuola di Specializzazione in SCIENZA DELL’ALIMENTAZIONE, afferente al Dipartimento di Scienze Biomediche e riservata ai soggetti in possesso di titoli di studio diverso dalla laurea in Medicina e Chirurgia.

La Scuola di Specializzazione in Scienza dell’Alimentazione è aperta ad un numero massimo di 3 specializzandi, di cui un posto finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna ai sensi della L.R. n. 5/92.

Sono ammessi al concorso per l’ammissione alle Scuole di Specializzazione summenzionate i laureati magistrali in Biologia (Classe LM6), in Biotecnologie agrarie e per alimenti (Classe LM7), in Biotecnologie industriali (Classe LM8), in Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (Classe LM9), in Farmacia e Farmacia Industriale (Classe LM13), in Chimica (Classe LM54), in Medicina veterinaria (classe LM42) e in Scienza della nutrizione umana (classe LM 61), nonché i corrispondenti laureati specialisti e i laureati  quadriennali  del vecchio ordinamento nelle lauree corrispondenti.

E’ prevista una riserva di posti nel limite del 30% del totale dei posti a concorso per il personale di ruolo dipendente di Enti pubblici, convenzionati con l’Università, che operi nel settore cui afferisce la Scuola, il quale potrà, se idoneo, essere ammesso alle Scuole di Specializzazione, così come previsto dall’art. 2 del  D.P.R. 162/82.

Per iscriversi al concorso, il candidato deve accedere al portale Self Studenti Uniss collegandosi all’indirizzo https://uniss.esse3.cineca.it/Home.do ed inserire username e password.

Qualora il candidato sia stato in precedenza studente Uniss o abbia comunque già fatto un’iscrizione ad altri concorsi presso l’Università degli Studi di Sassari, potrà accedere con username e password già in suo possesso.

Se non si è più in possesso delle credenziali (username e password) si può cliccare su l’apposita procedura di “Recupero password”, disponibile all’indirizzo https://uniss.esse3.cineca.it/Home.do. Le credenziali di accesso verranno inviate all'indirizzo mail fornito nella fase di precedente registrazione. In caso di problemi nel recupero password, o per modificare l’indirizzo mail fornito nella fase di precedente registrazione, il candidato può inviare una mail a helpesse3@uniss.it.

Nella mail dovrà essere indicato, oltre i dati anagrafici (nome, cognome, luogo e data di nascita), il codice fiscale e l’indirizzo e-mail dove si desidera ricevere le credenziali. Alla mail il candidato dovrà allegare il file con l’immagine di un documento di identità, in corso di validità. Il nuovo indirizzo e-mail sarà inserito nel più breve tempo possibile.

Il candidato che non ha mai effettuato alcuna iscrizione presso l’Ateneo, deve registrarsi nel portale Self Studenti Uniss, cliccando sulla voce “Registrazione” al link https://uniss.esse3.cineca.it/Home.do. Al termine della procedura il sistema assegna uno username e una password, che il candidato deve conservare. Dopo il primo accesso è necessario modificare la password.

Dopo avere effettuato l’accesso autenticato, per iscriversi alla prova di selezione l’interessato deve cliccare sulla sezione “Segreteria” e successivamente su “concorsi di ammissione” e “Avvia iscrizione al concorso”. A questo punto deve selezionare il concorso per la Scuola di Specializzazione in Scienza dell’Alimentazione e procedere nella compilazione di tutti campi e le sezioni previste dalla procedura on line fino alla conclusione del processo.

 

La domanda di partecipazione al concorso di ammissione alla Scuola di Specializzazione in “Scienza dell’Alimentazione” dovrà essere compilata all’indirizzo https://uniss.esse3.cineca.it/Home.do tassativamente entro e non oltre le ore 13,00 del 28 febbraio 2019.

Non saranno accettate eventuali rettifiche e/o integrazioni alle domande di partecipazione online dopo la scadenza delle ore 13,00 del 28 febbraio 2019.

Saranno escluse le domande che alle ore 13,00 del 28 febbraio 2019 risulteranno incomplete.          

A pena di esclusione dal concorso il candidato dovrà:

a)      dichiarare durante la sola procedura online, ai sensi degli artt. 19, 46 e 47 del T.U. in materia di documentazione amministrativa D.P.R 28/12/2000 n. 445, il titolo accademico posseduto e previsto per l’accesso di cui ai precedenti artt. 8 e 9, con l’indicazione della data, della votazione e dell’Università presso la quale è stato conseguito, nonché il possesso dell’abilitazione all’esercizio professionale;

b)      dichiarare (come da modulo allegato al presente bando di concorso) di non essere a conoscenza di procedimenti penali a suo carico, di non aver riportato condanne penali, neanche per effetto di sentenze di patteggiamento e decreti penali di condanna e di non essere sottoposto a misura di sicurezza personale.

In caso contrario, devono essere indicate le condanne e i procedimenti a carico ed ogni eventuale precedente penale, precisando la data del provvedimento e l’Autorità giudiziaria che lo ha emanato ovvero quella presso la quale penda un eventuale procedimento penale.

 

  1. allegare esclusivamente in unico file in formato pdf per ogni concorso di ammissione copia fronte/retro di un documento di riconoscimento in corso di validità, al momento dell’iscrizione al concorso nell’apposita sezione, esclusivamente in un unico file in formato pdf;

 

  1. allegare, pertanto, esclusivamente in un ulteriore e unico file in formato pdf
  • dichiarazione pendenze penali

  • dichiarazione sostitutiva di certificazione ed eventuali titoli di cui all’art. 8 del bando di concorso;

  • esami attinenti autocertificati su modello allegato al presente bando di concorso e/o in autocertificazione;

  • tesi di laurea in discipline attinenti in extenso;

  • pubblicazioni;

  • eventuale stato di servizio (per i soli candidati strutturati a tempo indeterminato).

Nel caso in cui il candidato, anche se laureato presso l’Università degli Studi di Sassari,  non alleghi alcuna dichiarazione sostitutiva di certificazione relativa agli esami valutabili e attinenti alla Scuola di Specializzazione la Commissione giudicatrice si troverà impossibilitata ad attribuire un punteggio. Non sarà oggetto di alcuna valutazione il solo frontespizio della tesi, bensì il lavoro completo

 

I candidati che intendano essere ammessi, sui posti riservati al personale appartenente (strutturato a tempo indeterminato) ad Enti pubblici convenzionati con questa Università dovranno presentare richiesta per i posti di cui sopra allegando alla domanda di concorso in formato cartaceo una dichiarazione sostitutiva di certificazione (art. 46 del T.U. in materia di documentazione amministrativa D.P.R28/12/2000 n. 445) relativa allo stato di servizio (come da modulo allegato al presente bando di concorso).

 

 

CONTATTI

Dott.ssa Lucia Mattone

Università degli Studi di Sassari

Ufficio Alta Formazione

Palazzo Zirulia, primo piano

P.zza Università, 11

07100 Sassari

tel. 079228969

fax 079229827

e-mail: lmattone@uniss.it

 

 

BORSE DI STUDIO IN FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO E DELLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA, NONCHÉ DEGLI ORFANI E DEI FIGLI DELLE VITTIME

E’ indetto per l'Anno accademico 2017/2018 un concorso pubblico per titoli, per l’assegnazione di borse di studio in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, nonché degli orfani e dei figli delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, delle vittime e dei superstiti figli ed orfani delle vittime del dovere, riservato tra le altre cose agli studenti delle Scuole di Specializzazione, con esclusione di quelle retribuite.

Le domande per l’assegnazione devono essere presentate e/o spedite come stabilito all’3 del Bando MIUR allegato al presente comunicato, entro trenta giorni dalla data di pubblicazione del bando ministeriale nella Gazzetta Ufficiale, 4 serie speciale – Concorsi ed esami

NOMINA COMMISSIONE

Con D.R. n. 851, prot. 24032, del 4 marzo 2019, è nominata, per l’a.a. 2017/2018, la Commissione Giudicatrice per il concorso di ammissione alla Scuola di Specializzazione in Scienza dell’alimentazione, afferente al Dipartimento di Scienze Biomediche e riservata ai soggetti in possesso di titoli di studio diverso dalla laurea in Medicina e Chirurgia

APPROVAZIONE ATTI

Con D.R. n. 1105, prot. n. 31251, del 27/03/2019, sono approvati gli atti del concorso di ammissione, per esami e titoli, al primo anno della Scuola di Specializzazione in Scienza dell’alimentazione riservata ai soggetti in possesso di titoli di studio diverso dalla laurea in Medicina e Chirurgia,  per l’anno accademico 2017/2018.

Gli aventi diritto, in numero di tre, sono chiamati a presentare domanda, al fine di evitare l’esclusione, diversamente da quanto stabilito all’art. 10 del bando di concorso, entro e non oltre le ore 13.00 del 4 aprile p.v., utilizzando e compilando unicamente il modulo predisposto dall’Amministrazione Universitaria.

Ai sensi dell’art. 2 delD.P.R. 162/82, che prevede una riserva di posti nel limite del 30% del totale di quelli a concorso, la Dott.ssa Zuddas Daniela dipendente di ruolo di Ente pubblico, convenzionato con l’Università, operante nel settore cui afferisce la Scuola, è ammessa alla Scuola di Specializzazione.

Pertanto, gli adempimenti prevedono:

  • Compilazione della domanda di immatricolazione (come da allegato);

  • Presentazione di una fotografia, formato tessera;

  • Presentazione di copia di un documento di riconoscimento in corso di validità e del codice fiscale;

  • i portatori di handicap, con invalidità pari o superiore al 66%, dovranno dichiarare il loro status al momento dell’immatricolazione, allegando documentazione attestante il grado di invalidità.

    I vincitori a seguito di compilazione della domanda di immatricolazione, dovranno produrre la documentazione di cui sopra e consegnarla all’Ufficio Alta Formazione sito a Sassari presso Palazzo Zirulia, primo piano P.zza Università, 11 dal lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,30.

L'Ufficio Alta Formazione a seguito di presentazione della domanda di immatricolazione provvederà successivamente all’assegnazione del numero di matricola, che verrà comunicato agli specializzandi via e-mail entro la data di inizio delle attività.

Diversamente, qualora il vincitore sia impossibilitato alla consegna direttamente presso l'Ufficio Alta Formazione potrà inviare la documentazione sopra elencata, indirizzandola al Magnifico Rettore, Università degli Studi di Sassari, p.zza Università 21, 07100 Sassari, accertandosi che  la stessa arrivi in tempo utile. Non farà fede il timbro postale, ma la data di protocollazione di questa Amministrazione universitaria

Ai sensi della Legge Regionale 31 marzo 1992 n. 5, per l’a.a. 2017/2018 è conferito all’avente diritto in graduatoria utile il finanziamento di una borsa di studio di importo pari ad € 11.603,49.

Così come disposto dal Decreto n. 27 del 27/09/2017,ai sensi della legge regionale di cui sopra,  integrata e modificata dall’art. 5, comma 46, della L.R. n. 12/2013 e dalla L.R. n. 9/2015, può accedere al finanziamento regionale il soggetto  in possesso di almeno uno tra i seguenti requisiti:

  • Sia nato nel territorio della Regione

  • Sia figlio di emigrati sardi

  • Sia residente nel territorio della Regione da almeno cinque anni alla data della richiesta di assegnazione

  • Abbia conseguito il diploma di laurea in uno degli Atenei presenti in Sardegna

    Per l’accettazione della stessa l’idoneo, unitamente alla documentazione di cui al precedente art. 2, dovrà procedere con la compilazione del modulo predisposto dall’Amministrazione Universitaria, in formato word e in formato PDF (debitamente firmato), che  andranno anticipati all’indirizzo mail lmattone@uniss.it.