Univercity

Pubblicato il bando Univercity

Martedì, 25 Gennaio 2022

Il progetto Univercity è inserito all’interno del programma Erasmus+ dell’Unione Europea e ha lo scopo di rafforzare il legame tra il mondo accademico e le comunità locali per sviluppare idee insieme a professionisti della ricerca scientifica, offrendo agli stessi ricercatori l’opportunità di aprire canali di dialogo inediti con i cittadini. Per conoscere meglio quest’opportunità, il 25 gennaio alle 16 si terrà su zoom un apposito infoday on line ( iscrizioni a questo link).

Le tematiche di ricerca messe a bando dall’Ateneo di Sassari sono tutte dedicate alle nuove generazioni, e in particolare saranno rivolte a rispondere a esigenze di città e comunità accessibili, equità sociale e pari opportunità, contrasto allo spopolamento e alla crisi demograficaeducazione alla sostenibilità. Possono presentare una proposta privati cittadini, singolarmente o in gruppi, associazioni del territorio, comitati di quartiere, scuole in collaborazione con associazioni del territorio.
Saranno assegnati un massimo di 4 premi di ricerca.
Il valore di ciascun premio è pari a 2000 euro.
I termini per presentare domanda scadono alle 12.00 del 14 febbraio (https://univercityitalia.com/wp-content/uploads/2022/01/Call_Progetto-Un...).

L’obiettivo è quello di rafforzare il legame tra il mondo accademico e le comunità locali in modo da poter sviluppare idee insieme a professionisti della ricerca scientifica, offrendo agli stessi ricercatori l’opportunità di aprire canali di dialogo inediti con i cittadini. Nel corso di questi anni i progetti di scienza partecipata hanno visto un incremento esponenziale. Una piattaforma sostenuta dalla Comunità Europea ne raccoglie più di 160 e molte linee di finanziamento europeo tengono presente e premiano questo tipo di approccio.

Da molto tempo, come Università di Sassari, siamo impegnati in numerosi progetti di citizen science e community based research, con la consapevolezza che i saperi non accademici possono aiutare ad arricchire, indirizzare e dare concretezza alla ricerca, in un processo di co-produzione di conoscenza dove rimane essenziale il ruolo dell'Università nell'incanalare approcci metodologici e risposte su sentieri scientificamente sostenibili’, ha detto Pier Andrea Serra, Prorettore per la terza missione per l’ateneo di Sassari.

In Italia il progetto è coordinato da Psiquadro, impresa sociale di comunicazione della scienza con la collaborazione e il coinvolgimento dell’Università di Perugia e l’Università di Sassari.

Per saperne di più sul progetto UniverCity: https://univercityitalia.com