People Cypher vincitore Start Cup Sardegna 2021

Prima la salute: People Cypher vince la Start Cup Sardegna 2021

Mercoledì, 3 Novembre 2021

People Cypher vince la Start Cup Sardegna 2021. Al secondo e al terzo posto si classificano i gruppi Aida e Birdi. Tutti e tre rappresenteranno la Sardegna al Premio Nazionale dell’Innovazione il 30 novembre e 1° dicembre.

L’annuncio è stato dato stamattina al termine della finale della competizione per le migliori idee d’impresa innovative, organizzata dalle Università di Sassari e Cagliari.

People Cypher si propone di fornire servizi per lo sviluppo di test e terapia in ambito genetico, centrati sul salvataggio di vite e sul miglioramento della salute e della conservazione dei dati genetici, in particolare per la diagnosi precoce dei tumori.

Il team è composto da Orsetta Zuffardi, Giorgio La Nasa, Sabrina Giglio, Pietro Di Maria. Si aggiudica un premio da 5.000 euro messi a disposizione dal Banco di Sardegna più 2.500 euro concessi da LegaCoop Sardegna nel caso si costituisca come cooperativa, e in più lo Special Prize di Sardegna Ricerche che copre le spese per la partecipazione al Premio Nazionale per l'Innovazione.

Il 2° classificato, il gruppo Aida, ha presentato una piattaforma psicogeriatrica per la prevenzione, il monitoraggio e l’analisi predittiva delle demenze. La mission è quella di osservare, valutare e monitorare in tempi rapidi lo stato di salute delle persone in maniera tale da identificare tempestivamente, e di poter intervenire in maniera più efficace, sia i fattori di rischio che di protezione connessi all’insorgenza del declino cognitivo, con particolare attenzione alle forme ad esordio precoce. Fanno parte del gruppo Claudio Onnis, Salvatore Mandis.

Aida Vince un premio di 3.000 euro cofinanziati da Abinsula e Numera oltre allo Special Prize di Sardegna Ricerche per il PNI.

Sul terzo gradino del podio, il team Birdi fornisce un Sistema di Supporto alle Decisioni (DSS) in campo agricolo, basato sull’analisi dei dati raccolti da remoto e da sensori a terra, utilizzando tecniche di agricoltura di precisione. L’obiettivo è quello di favorire una gestione aziendale intelligente misurando le variabili ambientali che intervengono nel sistema produttivo per ottimizzare le performance aziendali nell’ottica di una sostenibilità climatica, ambientale, economica, produttiva e sociale. Gli sviluppatori dell’iiea sono Vittorio Addis, Enrico Usai e Sara Defraia.

Per loro un premio di 2.000 euro cofinanziati da Abinsula e Numera e ugualmente lo Special Prize di Sardegna Ricerche.

La finale, che si è svolta on line sul sito www.startcupsardegna.it, è iniziata con un intervento del Rettore dell’Università di Sassari, Gavino Mariotti, mentre per l’Ateneo di Cagliari ha partecipato Orsola Macis. Le conclusioni sono state affidate ad Alessio Tola, Delegato per il Trasferimento tecnologico dell’Università di Sassari. Ha moderato i lavori Anna Gaudenzi, direttrice editoriale di Start Up Italia.

TUTTA LA NOTIZIA NEL COMUNICATO STAMPA

 

 

La finale Start Cup Sardegna

Si è svolta mercoledì 3 novembre dalle 10.30 e in streaming sul canale dedicato, l’evento finale della Start Cup Sardegna 2021, la competizione per idee imprenditoriali innovative organizzata dalle Università di Cagliari e di Sassari, in collaborazione con Progetto INNOIS, INNOvazione e Idee per la Sardegna e della Fondazione di Sardegna e sponsorizzata da Abinsula, Numera, Legacoop Sardegna e Sardegna Ricerche.