24 cfu

Percorso formativo per l'acquisizione dei 24 CFU

Martedì, 7 Agosto 2018

Sono complessivamente oltre 1800 le persone che in quest’anno accademico si sono rivolte all’Ateneo per acquisire o vedersi riconosciuti e certificati i 24 CFU nelle materie antropo-psicopedagogiche, previsti dal decreto ministeriale n. 616 del 10 agosto 2017 quale requisito di ammissione al concorso nazionale per la Formazione Iniziale e Tirocinio (FIT), finalizzata all'ingresso di insegnanti nella Scuola secondaria di I e di II grado.

Il percorso formativo, che l'Università di Sassari ha attivato tra i primi Atenei in Italia, ha permesso l'acquisizione dei 24 crediti formativi universitari attraverso 120 ore di lezione, equamente distribuite tra gli insegnamenti di Antropologia culturale, Psicologia dello sviluppo e dell’apprendimento, Didattica generale con elementi di didattica dell’inclusione e Teoria e metodi di progettazione e valutazione didattica, specificamente dedicati agli iscritti al percorso.

Gli interessati hanno potuto frequentare le lezioni, che si sono svolte nel periodo da dicembre 2017 a febbraio 2018, sempre di pomeriggio e in parte nei giorni di venerdì e sabato, presso le aule del centro didattico del Dipartimento di Giurisprudenza che ha messo a disposizione strutture e personale, capaci di accogliere un così elevato numero di corsisti. Tra la fine di gennaio e la prima metà del mese di aprile, via via che si concludevano i cicli di lezioni, per i quali non era previsto l’obbligo di frequenza, si è svolto un primo appello per il sostenimento degli esami relativi alle quattro discipline. Entro il mese di maggio si è poi svolto un secondo appello per ciascuna di esse. Complessivamente, attraverso gli esami e in molti casi anche grazie al riconoscimento di attività formative pregresse, circa 1350 dei 1800 corsisti hanno ottenuto la certificazione attestante il possesso dei CFU previsti dal decreto ministeriale n. 616 del 10 agosto 2017.

In termini percentuali possiamo dire che meno del 5% degli iscritti ha rinunciato formalmente a portare a termine il percorso; un ulteriore 15% dopo l’iscrizione non ha acquisito alcun CFU e soltanto un numero pari al 3% del totale si è limitato ad acquisire 6 o 12 CFU e, qualora voglia completare l’acquisizione dei CFU e ottenere la relativa certificazione, dovrà iscriversi alla prossima edizione, in programma per l’autunno. Ci sono poi 41 corsisti che si sono fermati ad un passo dalla meta, acquisendo 18 CFU nei due appelli originariamente programmati. Il Comitato di gestione del Percorso formativo ha voluto andare incontro alle loro richieste e con un ulteriore sforzo organizzativo, anche da parte dei docenti interessati, intende offrire la possibilità di un terzo appello straordinario per ciascuna delle 4 discipline, programmato per il prossimo 21 settembre. Sarà l’ultimo atto della prima edizione, prima di dare avvio alle nuove iscrizioni per l’edizione 2018/2019.