Progetto LIFE Regenerate NRD Uniss

Multifunzionalità in agricoltura per la tutela della biodiversità

Venerdì, 6 Aprile 2018

Giovedì 12 e venerdì 13 aprile si terrà a Sassari l’incontro fra i partecipanti al progetto “LIFE-Regenerate: Valorizzazione di sistemi agrosilvopastorali multifunzionali mediterranei attraverso pratiche di gestione dinamiche ed economicamente sostenibili”, coordinato dall’Università spagnola dell’Estremadura (Uex), di cui il Nucleo di Ricerca sulla Desertificazione (NRD) dell’Università di Sassari è partner con la collaborazione del CNR-ISPAAM di Sassari.

Il progetto LIFE-Regenerate, finanziato dall’Unione Europea, mira a valorizzare le piccole e medie imprese agro-silvo-pastorali ricadenti nel bacino del Mediterraneo attraverso l’adozione e la promozione di innovative strategie di gestione.

In particolare, il progetto intende favorire la rigenerazione della componente forestale nei pascoli arborati e la qualità del suolo, applicare pratiche di pascolamento turnato e multi-specie con animali adatti alle condizioni ambientali e di mercato, garantire autosufficienza nella produzione di foraggio, aumentare il riutilizzo delle biomasse di scarto prodotte nell’azienda e promuovere la biodiversità.

I sistemi agro-silvo-pastorali, dominati dai pascoli arborati, sono estremamente diffusi in tutto il bacino del Mediterraneo e sono classificati dalla Direttiva europea 92/43/EEC come sistemi di interesse comunitario da tutelare. Forniscono molteplici servizi ecosistemici, come la conservazione della biodiversità, il sequestro di carbonio e l’apporto di alimenti per gli animali, difficili da remunerare ma da cui la società trae beneficio.

L’incontro si terrà nella sede operativa del NRD dell’Università di Sassari, nel Dipartimento di Agraria, il 12 aprile dalle 8.30, mentre il 13 aprile si comincerà alle 8.00 e si proseguirà con un sopralluogo nel sito di Santu Lussurgiu.