palazzo centrale dell'Ateneo fotografato con luci gialle accese all'interno di notte

L'Università si tinge di giallo nel mese dedicato all'Endometriosi

Lunedì, 21 Marzo 2022

Quest’anno anche l’Università di Sassari si tinge di giallo nel mese dedicato alla consapevolezza sull’Endometriosi.

L’ateneo ha deciso di aderire all’iniziativa del 26 marzo “Facciamo luce sull’Endometriosi”, promossa da Alice Odv- Team italiano della Worldwide Endomarch, sostenendo i promotori dell’evento nella loro azione di divulgazione e sensibilizzazione rispetto ad una patologia cronica, ancora poco conosciuta, di cui soffrono milioni di donne.

Con il termine  endometriosi  si fa riferimento  alla presenza di tessuto endometriale al di fuori della cavità uterina. I sintomi legati a questa patologia sono diversi, come dolore pelvico cronico, dolore durante un rapporto sessuale, presenza di mestruazioni dolorose e o eccessivamente abbondanti, dolori periovulatori e premestruali. In alcuni casi può essere accompagnata da infertilità e, nelle forme più acute, si possono verificare conseguenze gravi anche nell’intestino e nelle vie urinarie.

A oggi non è stata ancora trovata una cura specifica per questa malattia e si può intervenire solo alleviandone i sintomi. Una diagnosi precoce è fondamentale per evitare rischi e problematiche ancora peggiori e invalidanti. 

Per dimostrare vicinanza alla causa, per tutta la giornata di sabato 26, la facciata del Palazzo dell’ Università si illuminerà di giallo, colore simbolo della lotta a questa patologia.

Più informazioni nella locandina allegata.