"La nascita imperfetta delle cose"

Mercoledì, 1 Giugno 2016

SASSARI. Il fisico Guido Tonelli ritorna in Sardegna, ospite dell'Università di Sassari, per presentare il suo libro "La nascita imperfetta delle cose" (Milano, Rizzoli, 2016). L'appuntamento è martedì 7 giugno alle 18.00 in aula Magna. Oltre all'autore, interverranno il Rettore Massimo Carpinelli e il giornalista Pasquale Porcu. Come è nato esattamente l'universo e quale è il suo destino? A queste domande cerca di rispondere il volume, che racconta "la grande corsa alla particella di Dio e la nuova fisica che cambierà il mondo" (così recita il sottotitolo).

L'evento è organizzato da Muniss-Museo scientifico dell'Università di Sassari in collaborazione con l'Associazione per l'insegnamento della Fisica e la libreria Koinè.

Professore ordinario di Fisica Generale all’Università di Pisa e Ricercatore associato all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), Guido Tonelli, già docente all’Università di Sassari, è autore e coautore di oltre 800 pubblicazioni internazionali. Ha condotto ricerche in Fisica delle particelle elementari con esperimenti al CERN (Svizzera) e a Fermilab (USA), ha ricoperto per molti anni importanti incarichi manageriali in CMS ed è stato Coordinatore internazionale dell’esperimento nel 2010 e 2011, guidando le fasi cruciali che hanno portato alla scoperta della nuova particella, annunciata nel luglio 2012, e all’assegnazione del premio Nobel per la Fisica a François Englert e Peter Higgs. Per il suo contributo a questa scoperta di importanza storica, Guido Tonelli ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali. Fra i più prestigiosi, nel 2012 lo “Special Prize for Fundamental Physics” e nel 2013 l'“Enrico Fermi Prize”. Su iniziativa diretta del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, è stato insignito dell’onorificenza di Commendatore dell'Ordine al Merito del Presidente della Repubblica per meriti scientifici.