Innovare la salsiccia sarda

Mercoledì, 18 Settembre 2019

ORISTANO. Venerdì 20 settembre alle 17:00, si terrà ad Oristano il primo incontro intermedio del progetto cluster “InTeSaS” per l'innovazione della salsiccia sarda promosso da Sardegna Ricerche e finanziato da POR FESR Sardegna Ricerche 2014-2020. L'evento avrà luogo nella sala riunioni del Laboratorio Analisi dell’Associazione Regionale Allevatori in via Rimedio a Nuraxinieddu (OR). Il gruppo di ricerca è formato da ricercatori dell’Università degli Studi di Sassari e di Agris Sardegna; sono partner del progetto diversi salumifici rappresentativi della maggior parte del comparto produttivo.

L’incontro, che è rivolto alle imprese ed agli operatori del settore, ha l'obiettivo di fare il punto sulle attività svolte e presentare i risultati raggiunti nel primo anno di attività.

Le azioni intraprese col progetto InTeSaS hanno come obiettivo la caratterizzazione e l’implementazione dell’innovazione tecnologica della salsiccia sarda, prodotto maggiormente rappresentativo della salumeria della Sardegna, con interessanti prospettive di sviluppo e un'immagine che evoca forti legami con le tradizioni regionali.

Il progetto intende favorire l’innovazione tecnologica presso le aziende di produzione della salsiccia sarda attraverso la definizione e l’ottimizzazione del processo produttivo, intervenendo in particolare sulla stagionatura, per garantire la sicurezza alimentare del prodotto e il miglioramento della qualità anche dal punto di vista sensoriale.

Lo studio dei processi e dei prodotti realizzato nella prima fase ha portato a definire interventi e soluzioni utili alle aziende per innovare e ottimizzare in modo mirato la gestione della produzione e acquisire nuove informazioni sulle caratteristiche di conservabilità. E’ stato inoltre realizzato uno studio delle caratteristiche sensoriali dei prodotti, pensato per acquisire informazioni utili alle aziende per meglio conoscere la percezione delle caratteristiche dei loro prodotti da parte dei consumatori. Il progetto nelle fasi successive proseguirà con lo studio di tecnologie aggiornate utili (colture protettive, trattamenti di stabilizzazione) al fine di migliorare ulteriormente la conservabilità della salsiccia sarda.

Il progetto InTeSaS è realizzato attraverso il programma "Azioni cluster top-down" ed è finanziato grazie al POR FESR Sardegna 2014-2020. I progetti cluster sono attività di trasferimento tecnologico condotte da organismi di ricerca pubblici con l’attiva collaborazione di gruppi di piccole e medie imprese del settore o di settori affini, per risolvere problemi condivisi e portare sul mercato le innovazioni sviluppate nei laboratori. Come per tutti i progetti cluster, anche per InTeSaS vale il principio della porta aperta: tutte le imprese del settore interessate a partecipare possono chiedere di entrare a far parte del progetto in qualsiasi momento. Ulteriori informazioni potranno essere fornite dal Responsabile Scientifico del progetto, Prof. Enrico De Santis (Tel: 079 229453 E-mail: desantis@uniss.it) e da Elena Lai di Sardegna Ricerche (Tel: 070 9243 2814 E-mail: elena.lai@sardegnaricerche.it).