Il saluto all'ateneo

Il saluto all'Ateneo

Mercoledì, 25 Novembre 2020

Cari colleghe e colleghi, docenti e amministrativi, studentesse e studenti,

si sono concluse le elezioni per il Rettore della nostra Università, il candidato eletto è stato il Prof. Gavino Mariotti, cui desidero porgere le mie congratulazioni e l’augurio di condurre il nostro ateneo con la giusta serenità, facendolo crescere ulteriormente.
Vorrei esprimere un breve saluto a voi tutti e riservarvi altrettanto brevi pensieri, partendo proprio dalla modalità telematica di elezione del rettore.
L’elezione, svolta per la prima volta con la modalità on-line, ha registrato un numero altissimo, vicino al 100% di votanti. È lo straordinario successo di tutte le nostre componenti accademiche, successo che legittima ancora di più il nuovo rettore, rispetto all’eventualità di una ridotta partecipazione a causa della pandemia che avrebbe comportato rischi inaccettabili.
Questa modalità di voto rappresenta quanto ho fortemente desiderato ovvero modernizzare la nostra Università, assumendomi il rischio di potenziali insuccessi e delle critiche che avrei potuto sollecitare, soprattutto nell’ultima fase del mio mandato. Ma chi mi ha sostenuto sa bene che il mio operato è sempre stato guidato dall’interesse per gli studenti e dalla volontà di creare per loro un Ateneo competitivo, al livello dei migliori poli universitari italiani e internazionali, offrendo loro l’opportunità di affrontare le sfide che la società pone, in sempre più rapido mutamento.
Il sessennio del mio rettorato ha significato grande impegno e molti sacrifici ma anche la soddisfazione grandissima di aver lavorato con tutti voi per raggiungere traguardi impensabili per i quali vi esprimo il mio più sentito ringraziamento.

Ancora un affettuoso saluto e vivi auguri al nuovo rettore.

Massimo Carpinelli