La squadra di rugby a 7 del Cus Sassari

Il Rugby A 7 del Cus Sassari in lizza per le Final Eight

Mercoledì, 11 Aprile 2018

L’appuntamento è di quelli che contano: in palio, domani, sull’erba di Perugia, c’è l’accesso alla Final Eight di Rugby a 7 in programma a Maggio a Campobasso. E Sassari, il Cus Sassari e l’Università di Sassari non vogliono mancare all’appuntamento. 

Si gioca l’11 aprile a Perugia, in un gruppo che oltre alla squadra di casa, il Cus Perugia appunto, comprende anche il Cus Pisa, il Cus Firenze e il Cus Sassari. Saranno disputate tre partite, la formula è quella del girone all’italiana: si qualificano alla Final Eight di Campobasso le prime due del concentramento di Perugia. Prima gara in programma verso le ore 13.

“Ancora una volta ci troviamo davanti ad una affascinante sfida sportiva e, ancora una volta, siamo pronti ad affrontarla con il giusto spirito. Vogliamo divertirci, vogliamo giocare a rugby, vogliamo fare il meglio possibile per provare a fare qualcosa di importante - afferma il presidente del Centro Sportivo Universitario Nicola Giordanelli -. Dopo le esperienze maturate negli anni precedenti contiamo di riuscire ad arrivare fra le prime due del raggruppamento, in modo da poter finalmente accedere al girone finale. La squadra ha delle buone individualità, ha maturato esperienza, la giusta predisposizione e il giusto atteggiamento: possiamo farcela. Forza ragazzi”.

La squadra del Cus Sassari di Rugby A 7 è composta da Francesco Salaris, Raffaele Madeddu, Livio Madeddu, Guglielmo Delrio e Gabriel Navarro (universitari che giocano nell’Amatori Rugby Alghero); e poi ancora Giovanni Mette, Edoardo Romanetto, Mattia Langellotto, Enrico Fattori, Piero Paoli, Antonio Mannironi e Alfonso Mammato, ragazzi che provengono da oltre Tirreno e che per la maggior parte studiano a Sassari Medicina e Odontoiatria. Il tecnico, confermato rispetto allo scorso anno, è Matteo Toniolo, l’assistente e Marco Spirito. Accompagnatore il segretario del Cus Sassari Andrea Cossu.