Giustizia riparativa: tavola rotonda EDUPRIS sul futuro dell’apprendimento per minori negli istituti penitenziari

Venerdì, 4 Marzo 2022

SASSARI. Mercoledì 9 marzo online sulla piattaforma Zoom, dalle 10.00 alle 13.00, si svolgerà la tavola rotonda "EDUPRIS - Le possibilità del futuro e i futuri possibili: dall’imparare all’apprendere”, organizzata dall’Università di Sassari attraverso il team delle Pratiche di Giustizia Riparativa, partner italiano del Progetto europeo EDUPRIS (Education, training and lifelong learning as dynamic interventions to promote inclusion and common values in juvenile justice).

Obiettivo dell’incontro è l’avvio un confronto sullo stato dell'istruzione e sui percorsi di apprendimento per minori e giovani adulti all’interno degli Istituti penitenziari.

Lo scopo di EDUPRIS è proprio quello di ottenere i migliori risultati possibili di apprendimento dell'istruzione in contesti giovanili attraverso la promozione diretta e attiva di ambienti di apprendimento inclusivi, sviluppando una migliore gestione dei professionisti dell'insegnamento e dell'apprendimento nel sistema di giustizia minorile nei paesi partner e a livello europeo; sostenere insegnanti, educatori e dirigenti delle istituzioni educative nell'affrontare; rafforzare la diversità socioeconomica nell'ambiente di apprendimento della giustizia penale per i bambini e gioventù.

Fra gli interventi allo studio, ci sono un metodo pratico per lavorare con bambini e ragazzi, sotto forma di manuale per insegnanti, un meccanismo di supporto per insegnanti e professionisti della giustizia e dell'istruzione che interagiscono con i bambini e le strutture correzionali giovanili (competenze e strumenti, pratiche, materiali per l'autosviluppo dei giovani).

Il completamento di questo progetto dovrebbe portare a progressi costanti nella professionalizzazione dell'educazione correzionale e della giustizia minorile, all’apertura delle strutture carcerarie-detentive alternative alla cultura dell'apprendimento permanente e a un aumento misurabile della qualità dell'insegnamento della giustizia minorile e dell'interesse degli insegnanti a lavorare con i giovani autori di reato minori utilizzando metodi mirati per creare ambienti di apprendimento inclusivi.

La partecipazione alla tavola rotonda, a numero chiuso, è gratuita.  

Il termine ultimo per le iscrizioni al seguente link è lunedì 7 marzo 2022, ore 13:00. 

Per ulteriori informazioni, contattare Lucrezia Perrella, lucrezia.perrella@outlook.it