Giornata internazionale della Fisica Medica dedicata a Marie Curie

Mercoledì, 8 Novembre 2017

SASSARI. L'Università degli Studi di Sassari aderisce alla V Giornata internazionale della Fisica Medica (7 novembre) promuovendo per giovedì 9 novembre una conferenza, aperta alle scuole superiori, che si terrà in aula Magna dalle 10.00 alle 12.00.

L'evento, ideato dalla "International Organization of Medical Physics" è dedicato all'anniversario dei 150 anni dalla nascita di Marie Curie, scienziata di Varsavia, vincitrice del Premio Nobel per la Fisica (1903) e per la Chimica (1911).

Ci penserà il Rettore Massimo Carpinelli a inquadrare questa figura straordinaria in una lectio magistralis intitolata "Marie Curie e la scoperta della radioattività”. Seguiranno gli interventi di Rossana Bona e Angela Poggiu e (SSD Fisica sanitaria ATS – AOU Sassari) che illustreranno il ruolo del Fisico Medico e le applicazioni, rispettivamente, in diagnostica e terapia. Infine, la ricercatrice Valeria Sipala (Università di Sassari, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) parlerà della ricerca in Fisica medica e del ruolo delle università.

Marie Sklodowska Curie è nota per aver scoperto il fenomeno della radioattività, il Radio e il Polonio. In tempi in cui solo agli uomini era consentito studiare, Marie Curie è stata la prima donna a ottenere una cattedra all'Università Sorbona di Parigi. E' una delle pochissime persone al mondo ad esser stata insignita del Premio Nobel in due discipline diverse.

La Giornata Internazionale della Fisica medica quest'anno si focalizzerà in particolare sulla salute delle donne e la sicurezza del personale femminile esposto a radiazioni in campo medico. Si celebrerà in diversi Paesi, e i vari contributi saranno disponibili sul sito web e sui canali social dedicati: http://www.iomp.org/idmp/index.php/posters, https://www.facebook.com/InternationalDayOfMedicalPhysics, https://twitter.com/IntDayofMedPhys.

In apertura sono previsti i saluti di Piergiorgio Marini (responsabile SSD Fisica Sanitaria – ATS-AOU Sassari), Antonio D'Urso (Direttore Generale AOU Sassari), Fulvio Moirano (Direttore generale ATS Sassari). L'evento è organizzato dall'Università di Sassari con il patrocinio dell'Azienda ospedaliero universitaria di Sassari e dell’Azienda Tutela Salute (ATS). Saranno presenti alcuni istituti superiori cittadini.