Ex Biblioteca universitaria_Università di Sassari_Agenzia del Demanio 4

Ex Biblioteca Universitaria ceduta all'Ateneo

Giovedì, 28 Aprile 2016

L'Agenzia del Demanio ha consegnato i locali della ex Biblioteca universitaria all'Università di Sassari, che potrà ora valorizzare questi spazi nell'ambito di un ampio progetto di riqualificazione edilizia e restauro conservativo. L'operazione è possibile grazie ai Fondi sviluppo e coesione FSC (ex FAS) per un importo di circa 13 milioni di euro. Dopo la firma dell'atto di concessione con l'Agenzia del Demanio, avvenuta nei giorni scorsi, l'Ateneo potrà ora disporre di ulteriori 1.423 metri quadri della ex biblioteca (ormai trasferita in piazza Fiume) che proprio in questi giorni, fino al 20 maggio, sono visitabili nell'ambito della mostra "Novecento" di Antonello Fresu.

Si tratta di una svolta storica, che segna il passaggio all'Università di Sassari dell'intero palazzo seicentesco che presidia l'omonima piazza. Con questo tassello, l'intera area di piazza Università comprendente largo Porta Nuova, palazzo Zirolia, ex Estanco, Torre Tonda, ex Bagni popolari, edificio di via Del Fiore Bianco, edificio in vicolo Marchetto e Centro orientamento, entra nella disponibilità dell'Ateneo. Al termine dei lavori di riqualificazione, gli spazi avranno destinazioni molteplici e articolate: governance, direzione e uffici, servizi agli studenti, cultura, nel quadro di una generale razionalizzazione funzionale, attenta anche al risparmio energetico, e con una forte caratterizzazione identitaria.