Campagna 5x1000

Dona il 5x1000 alla tua Università

Lunedì, 22 Maggio 2017

Anche quest'anno la legge finanziaria prevede la possibilità di destinare alle Università il 5x1000 delle proprie imposte.

  • Il 5x1000 non ti costa nulla e non comporta aumento di tasse rispetto a quelle che si devono pagare in base al proprio reddito.
  • Il 5x1000 non sostituisce l'8x1000 a favore della Chiesa cattolica o di altre confessioni religiose: possono essere esercitate entrambe le opzioni.

Perché scegliere l'Università di Sassari

Il nostro Ateneo ha un obiettivo chiaro: sostenere i propri studenti e aiutare la Ricerca scientifica. I fondi del 5x1000 saranno infatti destinati a premiare gli studenti meritevoli e a finanziare progetti di Ricerca.

Come fare?

Per destinare il 5x1000 alla tua Università, puoi:

1. apporre la tua firma nel riquadro "Finanziamento della ricerca scientifica e dell'Università" che figura sui modelli di dichiarazione dei redditi e specificare il codice fiscale dell'Università di Sassari:

00196350904

2. oppure segnalare la tua volontà di donare il 5x1000 all'Università di Sassari al commercialista o al CAF al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi

È importante sapere

1. Senza la firma il 5x1000 resterà allo Stato, con la firma ma senza il codice fiscale il 5x1000 sarà ripartito proporzionalmente fra le diverse voci

2. Devolvere il 5x1000 all'Università di Sassari non costa nulla. Infatti, non è un'imposta aggiuntiva e non si somma all'ammontare dell'IRPEF

Scadenze

  • Modello 730/2017: 7 luglio 2017
  • Unico e CU: 30 settembre 2017

Modalità di presentazione

  • Modello 730/2017: CAF e servizi telematici sul sito web dell’Agenzia delle Entrate (730 precompilato);
  • Modello Unico: intermediari abilitati e servizi telematici sul sito web dell’Agenzia delle Entrate (Unico online);
  • CU (per i soli casi di esonero dalla presentazione della dichiarazione dei redditi): servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate o consegna in busta chiusa recante l’indicazione SCELTA PER LA DESTINAZIONE DELL’OTTO, DEL CINQUE E DEL DUE PER MILLE DELL’IRPEF, del codice fiscale, del cognome e nome del contribuente, dell’apposita scheda allegata alla CU alle Poste Italiane, ai CAF o a intermediari abilitati. Questi ultimi hanno facoltà di ricevere la comunicazione e possono chiedere un corrispettivo per il servizio.