“Conoscere, prevenire, affrontare la violenza di prossimità”

Giovedì, 11 Ottobre 2018

SASSARI. Si terrà lunedì 15 ottobre all'Università di Sassari a partire dalle 9.00  il convegno-workshop “Conoscere, prevenire, affrontare la violenza di prossimità”. L'appuntamento è nell'aula Lessing del Dipartimento di Scienze Umanistiche e sociali (via Roma 151).

La sociologia e il servizio sociale interrogano le grandi questioni della contemporaneità per fare il punto sulla “violenza di prossimità” in Sardegna, mettendo a confronto studiose e studiosi, esperti, professioniste, studentesse e studenti sui diversi aspetti del problema: la sua dimensione emersa (i dati relativi alle denunce) e sommersa (le testimonianze dei centri antiviolenza e dell’associazionismo), le principali interpretazioni sociologiche, gli strumenti di ricerca, la progettazione delle risposte di aiuto che il servizio sociale può offrire.

In questa occasione verrà presentato il Centro interdisciplinare di Ateneo Studi di Genere A.R.G.IN.O. (Advanced Research on Gender INequalities  and Opportunities), di recente istituzione, che si propone come centro propulsore di studi e ricerche in prospettiva “di genere”, in dialogo con le diverse discipline, le politiche sociali e le buone pratiche del territorio. 

All'incontro interverranno Mario Carta, Dirigente Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Sassari; Patrizia Desole, Associazione Prospettiva Donna ONLUS; Agostino Loriga, Consorzio Andalas de Amistade/Cooperativa Aurora; Francesca Ena, Associazione “I Giardini di Rita” (Iglesias); Ignazia Bartholini, Università degli Studi di Palermo; Daniela Pisu, Università di Sassari;Teresa Bertotti, Università degli Studi di Trento;  Laura Secci, Università di Pisa.

 I lavori della giornata saranno coordinati dalla prof.ssa Maria Lucia Piga dell'Università di Sassari

Il convegno, inserito nel calendario della Settimana della Sociologia, è patrocinato dall’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Sardegna.

Per partecipare, compilare il modulo on line entro il 13 ottobre