Martedì, 18 Giugno 2019
Giornata di studio

L'Università di Sassari ospita il PA Social Day 2019 della Sardegna

Aula Magna dell'Università
PAsocial day 2019 - Sardegna

PA Social Day: il 18 giugno la seconda edizione dell’evento nazionale dedicato alla nuova comunicazione via web, social, chat, intelligenza artificiale.
In contemporanea in tutta Italia eventi per il racconto e il confronto tra buone pratiche, PA, utilities, imprese, professionisti. L’evento coinvolgerà in contemporanea 18 città: Ancona, Bagheria, Bologna, Campobasso, Firenze, Grado, Milano, Napoli, Padova, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Roma, Sassari, Taranto, Torino, Trento, Vado Ligure. In ogni località si terrà un convegno #pasocial, in diretta web e social (dalle 9.30 alle 13.30) e aperto alla partecipazione di tutti, in cui sarà affrontato e approfondito un tema specifico legato alla nuova comunicazione e al rinnovato rapporto tra enti, aziende pubbliche e cittadini, incentivato e sviluppato grazie alle tante piattaforme di nuova comunicazione.

L’Università di Sassari, socia di PAsocial, organizza la tappa sarda affrontando il tema dal titolo Nuove professioni e organizzazione della comunicazione

Il PA Social Day è organizzato dall'associazione PA Social e realizzato grazie alle partnership con Eco della Stampa e InfoCamere, e ai media partner Agi, iPress, cittadiniditwitter.it, Ilgiornaledellaprotezionecivile.it.
L’evento andrà in diretta web e social con hashtag #pasocial e sarà possibile seguirlo in varie modalità.
Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sui programmi regionali saranno pubblicati sulla pagina indicata di calce.

 

ISCRIZIONE
L’ingresso è libero ma l’iscrizione è caldamente consigliata attraverso questo LINK

COMUNICATO STAMPA

PAsocial Day | Programma Sardegna

9:30 - 9:45
Saluti del Rettore dell'Università di Sassari
Massimo Carpinelli

9:45 - 10:15
Alessandro Lovari
Comitato scientifico dell'Osservatorio Nazionale sulla Comunicazione Digitale
Fare Comunicazione Pubblica Digitale: modelli, strumenti, professioni

10:15 - 10:30
Pasquale Popolizio
Digital strategic planner e componente dell'Osservatorio Nazionale sulla comunicazione digitale 
C'era una volta il web master (contributo video)

10:30 - 11:00
Maria Stefania Podda
PhD Comunicazione pubblica e amministrazione digitale | Funzionario esperto in comunicazione
Comunicazione e Organizzazione: le opportunità del digitale nella nuova PA (o smart PA)

11:00 - 11:30
Maria Letizia Pulcini
Museo Nazionale Antiquarium Turritano - Polo Museale della Sardegna
Comunicare il Museo attraverso i Social Media: il caso dell'Antiquarium Turritano di Porto Torres

11:30 - 12:00
Giovanni Battista Gallus
Avvocato, Data Protection Officer, partner Array Law
La comunicazione della PA nell'era del GDPR

12:00 - 13:30
Tavola rotonda | Dalla comunicazione all'organizzazione nell'era delle competenze digitali

Bio relatori

Alessandro Lovari
Alessandro Lovari (Ph.D.) è ricercatore di Sociologia dei Processi culturali e comunicativi presso l’Università di Cagliari, ateneo dove insegna Marketing e Comunicazione Pubblicitaria e Sociologia della Comunicazione.
E’ stato visiting research scholar presso prestigiosi atenei americani come la Purdue University, University of Cincinnati e University of South Carolina. I suoi interessi di ricerca sono la comunicazione pubblica, le relazioni pubbliche e la comunicazione della salute. Da oltre dieci anni studia l’impatto dei social media sulle organizzazioni e sui comportamenti dei cittadini, collaborando con centri di ricerca italiani e internazionali. E’ membro del comitato scientifico dell’Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica e dell’Osservatorio sulla comunicazione pubblica, il public branding e la trasformazione digitale dello IULM di Milano.

Pasquale Popolizio
Ideatore del Metodo P.a.s.q.u.a.l.e., la possibilità offerta ad aziende, associazioni, PA, esponenti politici e professionisti, di realizzare un’analisi dettagliata delle loro attività di comunicazione, interna ed esterna, ed in particolare sul Web.
Fra le tante cose, ho lavorato a Federica, contribuendo a realizzare la prima e più importante piattaforma di elearning di un’Università italiana.
Ho collaborato oltre 12 anni nel W3C nei gruppi sull’Accessibilità, Web Semantico, HTML5.
Non ho scritto alcun libro ma ho coordinato la pubblicazione di 25 profili di competenza professionale del Web, diventati poi oggetto di una norma UNI, la 11621 multiparte.
Vice presidente di IWA Italy, associazione professionale per la qualità del Web italiano.
Componente del Consiglio di ISOC Italia, Internet Society Italy Chapter, il capitolo italiano della Internet Society.
Giornalista pubblicista, socio di PA Social e componente dell’Osservatorio italiano sulla Comunicazione Digitale.
Altro su https://pasqualepopolizio.it/pasquale-popolizio/

Maria Letizia Pulcini
Laurea in lettere classiche conseguita a Perugia con una tesi in etruscologia, mi trasferisco a Padova dove ottengo il diploma di specializzazione in Archeologia protostorica e Antropologia Fisica. Dopo aver conseguito il Dottorato di ricerca, sempre a Padova, con una tesi di ricerca sulla necropoli dell'età del bronzo di Olmo di Nogara (Verona), continuo a collaborare con l'Università dedicandomi in particolare a studi di antropologia fisica e di archeologia della guerra nell'età del bronzo. Parallelamente all'attività di ricerca, mi sono occupata per circa un decennio di didattica archeologica nei musei statali del Veneto con l'Associazione Studio D Archeologia. Da dicembre 2017 sono Funzionaria Archeologa presso il Polo Museale della Sardegna, come Funzionaria Responsabile prima e Direttore da novembre 2018 del Museo Archeologico Nazionale "Antiquarium Turritano" e dell'Altare prenuragico di Monte d'Accoddi di Sassari.

Maria Stefania Podda
Da quasi 10 anni opera nella PA dopo aver vinto un concorso come funzionario esperto in comunicazione istituzionale. Dottore di ricerca in comunicazione pubblica e amministrazione digitale, giornalista e docente universitario a contratto, ha svolto attività di ricerca e consulenza strategica nell’open government, nella comunicazione e marketing digitale, nel content design dei servizi e siti web istituzionali. Attualmente lavora alla Regione Sardegna, nel servizio comunicazione della Direzione generale della Presidenza.

Giovanni Battista Gallus
Avvocato cassazionista, LL.M., Ph.D., si occupa da oltre un ventennio di diritto dell'informatica e dei temi legati al trattamento di dati personali. Fellow del Centro Nexa su Internet e società del Politecnico di Torino, socio del Circolo dei Giuristi Telematici, docente in vari corsi di perfezionamento e alta formazione, autore di diverse pubblicazioni e note, DPO di alcuni enti pubblici.

Programma

.
Add to My Calendar