Pre-eventi Sharper Sassari 2022

22 settembre 2022 - Sassari

thgnica

Giardino del Museo Nazionale Archeologico G.A. Sanna    Via Roma 64 – Sassari

18:30 - 20:00:  Thignica project open conference 2022

Presentazioni divulgative sulla missione archeologica italiana in Tunisia diretto dalla Prof.ssa Paola Ruggeri. Sono intervenuti i membri della missione, che hanno dialogato con il pubblico.

Partner: Direzione Regionale Musei Sardegna

23 Settembre 2022 - Sassari

orto botanico
 
Villa Mimosa   Via IV Novembre 1C – Sassari

16:30 - 19:30: Verde urbano e clima a Sassari, il ruolo dell’Università, insieme a cittadini e associazioni

L’attività ha previsto una tavola rotonda multisdisciplinare aperta a tutti gli interessati sul tema del verde urbano e del’adattamento ai cambiamenti climatici a Sassari. Sono intervenuti Alessandra Casu (Urbanista del DADU), Emmanuele Farris (Botanico del Dip. Scienze CC.FF.MM.NN.), Marco Milanese (Archeologo del Dissuf), Silvio Alciator (Presidente ANCE Centro nord Sardegna) e Giuseppe Porcellana (presidente Comitato Ambiente Sassari). E’ seguito un dibattito con i cittadini e una passeggiata urbana verso lo storico orto botanico dell’Università.

Partner: Società Botanica Italiana Sez. Sardegna, ANCE centro Nord Sardegna, Comitato Ambiente Sassari

Maggiori dettagli

23 settembre 2022 - Porto Torres (SS)

SEE

Porto Torres – Sede dell’Ente Parco Nazionale dell’Asinara

11:00 – 13:00: Biodiversità, transizione ecologica e parchi naturali 

Tavola rotonda multidisciplinare e multiattore sui risvolti economici dei cambiamenti climatici e dei comportamenti ecologici di adattamento/risposta. Nell’occasione è stata inaugurata la scuola di ‘Economia e Ecologia’, con Marco Vannini (Economista del DiSEA).

Partner: Parco Nazionale dell’Asinara

20-22 Maggio 2022 - Giornate della Biodiversità

car

Tre BioBlitz lungo la costa nord-occidentale della Sardegna in cui i partecipanti, con l’ausilio della app per smartphone iNaturalist e istruiti e guidati dai ricercatori (botanici ed entomologi) dell’Università di Sassari, hanno contribuito all’individuazione e alla segnalazione georeferenziata di specie aliene invasive animali e vegetali.

20/05 – Area SIC stagno e ginepreto di Platamona (Sorso): insieme ai ricercatori Vanessa Lozano (Botanica) e Andrea Pes (Entomologo), del Dipartimento di Agraria con la partecipazione degli studenti della Istituto Paglietti di Porto Torres;

21/05 – Parco di Porto Conte (Alghero): con Simonetta Bagella, Emmanuele Farris e Malvina Urbani (Dipartimento di Scienze Chimiche, Fisiche, Matematiche e Naturali) per il riconoscvimento e la caratterizzazione delle piante. Vanessa Lozano e Roberto Mannu (Dipartimento di Agraria) per il bioblitz;

22/05 – frazione di Sa Segada (Alghero): con Vanessa Lozano (Botanica) e Arturo Cocco (Entomologo) del dipartimento di Agraria, attività aperta a tutti.

Le attività sono state realizzate in collaborazione con il progetto Cost Alien CSI e con la Società Botanica Italiana, nell’ambito delle giornate della SBI-odiversità