Andare all'estero

Erasmus+

Grazie a specifici accordi bilaterali stipulati con Università straniere, l'Ateneo di Sassari offre ai suoi studenti, ai docenti e al personale, la possibilità di svolgere un periodo all'estero.

La durata del soggiorno dipende dall'accordo sottoscritto con le diverse sedi e dai singoli programmi di scambio a cui si partecipa.

Le selezioni vengono effettuate sulla base di appositi bandi.

MOBILITÀ STUDENTESCA

L'Università di Sassari promuove e valorizza le mobilità internazionali studentesche a fini di studio e di tirocinio, considerandole parti integranti dell'offerta formativa dell'Ateneo. A tal fine, l'Università partecipa attivamente ai programmi di mobilità previsti dalle politiche europee in materia di istruzione universitaria e di alta formazione e aderisce a diversi programmi europei e extraeuropei che, nell'ambito di accordi di cooperazione interuniversitaria, agevolano, secondo un principio di reciprocità, la mobilità internazionale studentesca.

Puoi cliccare sulla voce del menu per accedere alla sezione dedicata alle mobilità per studio e per tirocinio.

MOBILITÀ PER DOCENZA

I docenti dell’Ateneo posso accedere a vari canali di finanziamento per realizzare mobilità all’estero per attività didattica, organizzazione della mobilità studentesca e formazione.

I programmi Erasmus+, Fulbright e Vinci sono solo alcuni degli strumenti di finanziamento.

Puoi cliccare sulla voce del menu a destra per accedere alla sezione dedicata alle mobilità per attività di docenza.

Mobilità per il personale

Il programma Erasmus+ consente al personale tecnico amministrativo dell'Univerasità di usufruire di un periodo di formazione presso Istituti di istruzione superiore titolari di ECHE e/o presso imprese presenti in uno dei Paesi partecipanti al Programma.

Questo tipo di mobilità (attraverso seminari, corsi, affiancamento, ecc.) mira al trasferimento di competenze, all'acquisizione di capacità pratiche e all'apprendimento di buone prassi da parte dei beneficiari.

Puoi cliccare sulla voce del menu a destra per accedere alla sezione dedicata alle mobilità per formazione riservate al personale tecnico-amministrativo e docente.

Copertura assicurativa

Il Partecipante dovrà possedere un’adeguata copertura assicurativa. I tirocinanti e gli studenti Erasmus+ in mobilità all’estero sono coperti dalle polizze assicurative stipulate dall’Università degli Studi di Sassari. Sarà invece responsabilità dello studente o del tirocinante stipulare una polizza integrativa privata che preveda:

  • indennità professionale, se richiesta dalla sede ospitante o dalla tipologia di corso di studi. Rientrano nelle fattispecie non coperte dalla polizza di ateneo anche i seguenti casi:
  • danni direttamente o indirettamente derivanti da produzione, trattamento, sperimentazione, distribuzione, stoccaggio, riguardanti organismi geneticamente modificati (OGM); danni derivanti da ogni tipo di attività di natura medico-sanitaria, così come da ogni tipo di attività direttamente o indirettamente connessa a tale ambito; danni derivanti da sperimentazione clinica;
  • viaggio, compresa la perdita/danneggiamento del bagaglio;
  • rimpatrio sanitario.

Assistenza sanitaria

La copertura di base è fornita dal servizio sanitario nazionale dello  studente anche durante il soggiorno in un altro Paese dell'Unione Europea tramite la Tessera Europea di Assicurazione Malattia, TEAM. Tuttavia, la copertura della Tessera Europea di Assicurazione Malattia o di un’assicurazione privata può non essere sufficiente, soprattutto in caso di rimpatrio e/o di uno specifico intervento medico. In tal caso, il beneficiario può valutare di attivare un'assicurazione integrativa privata.

Assicurazione per responsabilità civile

Tale polizza non comprende i danni rientranti nella fattispecie della responsabilità professionale e prevede una franchigia fissa di € 3.000,00 (assicurazione contro i rischi derivanti da responsabilità civile, mediante polizza stipulata dall’università, posizione Reale Mutua n. 2239243).

Responsabilità civile verso Terzi € 5.000.000,00 per sinistro e per anno assicurato
  € 5.000.000,00 per ogni persona deceduta o lesa
  € 5.000.000,00 per ogni danno ad animali o cose
Responsabilità civile verso i prestatori di lavoro € 5.000.000,00 per sinistro e per anno assicurato
  € 2.500.000,00 per ciascun infortunato

Copertura assicurativa per gli infortuni sul lavoro

Tale polizza copre anche le spese sanitarie e eventuali sapesse per il rimpatrio in caso di decesso (assicurazione contro gli infortuni, posizione Reale Mutua n. 2612351).

Caso di morte in seguito ad infortunio € 70.000,00
Caso di invalidità permanente in seguito a infortunio € 80.000,00
Spese sanitarie € 2.600,00
Spese rientro salma € 5.000,00