COVID-19 - Vademecum per studenti in mobilità

Form

Gentile studente, gentile studentessa,

Questa pagina contiene alcune informazioni di dettaglio in merito alle modalità di gestione delle mobilità studentesche a fini di studio o di toricinio all’estero, alla luce dell’evoluzione dell’epidemia di Coronavirus.

Vi preghiamo di fare riferimento alla presente pagina e alla homepage di Ateneo, per tutti gli aggiornamenti del caso.

Si invita chiunque non avesse ancora provveduto, a comunicare all'Ufficio Relazioni Internazionali, tramite la compilazione del form disponibile al link di seguito indicato, se intende rientrare in Italia o restare all’estero: link

LO STAFF DELL’UFFICIO RELAZIONI INTERNAZIONALI

Help Desk

Presso l’Ufficio Relazioni Internazionali dell’Università di Sassari è attivo uno sportello virtuale dedicato agli studenti in mobilità internazionale. Il servizio è disponibile su piattaforma Skype al nome di “Ufficio Relint UNISS” (live:cid.1b47dc376121ed7c).

Il servizio fornisce informazioni sulle opportunità di ritorno in Italia organizzate dalla Farnesina, sui riferimenti delle autorità consolari dei Paesi in cui si trovano gli studenti, e gli aggiornamenti sulle iniziative ministeriali, regionali e dell’Agenzia Nazionale Erasmus+ comunicate formalmente all’Ateneo.

ORARI DI APERTURA

Il servizio sarà attivo durante gli orari di apertura dell’Ufficio. Durante l’attuale periodo di emergenza COVID-19, il servizio rimarrà attivo anche durante il weekend dalle ore 09:00 alle ore 20:00.

Al di fuori dell’orario d’ufficio, lo sportello può essere contattato tramite e-mail all’indirizzo: international@uniss.it.

Per questioni di ordinaria amministrazione delle mobilità internazionali (questioni contabili, annullamenti, interruzioni o prosecuzioni della mobilità dovute alla chiusura degli atenei esteri, ecc.) gli studenti e le studentesse dovranno fare riferimento al proprio referente d’ufficio, i cui contatti sono riportati nella pagina dell’Ufficio: https://en.uniss.it/about-uniss/contact-us

Riferimenti del Ministero della Salute, del Ministero degli Affari Esteri e della Regione Autonoma della Sardegna

NOVITA’: PUBBLICATA L’ORDINANZA CONGIULITA MINISTERI TRASPORTI-SALUTE: CLICCA SUL LINK SOTTOSTANTE:

Ordinanza del 28/03/2020

Per i voli speciali: per i Paesi da cui sono più difficoltosi i rientri, premesso l’appello a limitare gli spostamenti, l’Unità di Crisi suggerisce che gli studenti si mettano in contatto con la Rappresentanza territorialmente competente, segnalando la loro presenza e i problemi che incontrano. La Farnesina può infatti attivarsi solo laddove riceva indicazioni specifiche da parte della Rappresentanza. Gli studenti devono tenere costantemente sotto controllo il sito dell’Ambasciata (che viene continuamente aggiornato) e registrarsi sul sito “Dove siamo nel mondo” indicando tutti i recapiti possibili: scaricando la relativa app potranno inoltre ricevere sms e notifiche push con gli aggiornamenti in tempo reale.

Per i rientri che prevedono uno scalo in Germania: è fondamentale prenotare voli che arrivino e ripartano dal medesimo aeroporto. In Germania in questo momento non è consentita la circolazione per trasferirsi da un aeroporto ad un altro. Solo in caso di estrema difficoltà, ci si può rivolgere alla Rappresentanza italiana competente per zona, chiedendo l’assistenza consolare o di ambasciata. L’elenco delle rappresentanze in Germania è sul sito MAECI: https://www.esteri.it/mae/it/servizi/italiani/rappresentanze?p=GERMANIA&c=&q=&ricerca_articoli=Visualizza+i+risultati#. Consigliate quinid agli studenti che intraprendono un viaggio di rientro in Italia, di controllare gli aeroporti di eventuali scali e di annotarsi i recapiti delle rappresentanze nel Paese in cui fanno scalo (soprattutto in Germania).

IMPORTANTE: Autorizzazione al rientro in Sardegna

Con Ordinanza del Presidente della Regione n. 9 del 14.03.2020, la RAS ha disposto che chiunque desideri tornare presso la propria residenza debba farne formale richiesta tramite la compilazione della “DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE EX D.M. 117 DEL 14.03.2020 CON AUTOCERTIFICAZIONE EX ART. 1, LETT. a) DEL DPCM 8 MARZO 2020”.

L’ingresso nell’Isola sarà assicurato alle sole persone che ne facciano richiesta almento 48 ore prima del viaggio di ritorno e che abbiano ricevuto via email espressa autorizzazione da parte della Regione Autonoma della Sardegna.

L’autorizzazione segue un iter differente dall’emissione dei documenti di viaggio. Pertanto il mero possesso di un biglietto NON garantisce l’ingresso sul suolo sardo.

Per eventuali richieste di informazioni, la Direzione Generale della Protezione Civile Regione Sardegna ha attivato la casella mail dedicata: moduloordinanza_covid19@regione.sardegna.it

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE STRAORDINARIA AL TRASPORTO DA E PER LA SARDEGNA
A seguito dell’entrata in vigore del DPCM 22 marzo 2020, è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso rispetto a quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. In base all'Ordinanza del Presidente della Regione Sardegna n. 9 del 14.03.2020, le autorizzazioni straordinarie al trasporto possono essere richieste, esclusivamente per le esigenze previste dal citato decreto, attraverso il modulo on line.
Eventuali richieste di informazioni possono essere inviate alla casella mail dedicata: moduloordinanza_covid19@regione.sardegna.it.

AUTODICHIARAZIONE PER I SOGGETTI ARRIVATI IN SARDEGNA
Tutti i soggetti in arrivo in Sardegna dal territorio nazionale o dall’estero, e quelli arrivati successivamente al 23 febbraio 2020 dalle zone rosse di cui al DPCM del 8 marzo 2020, hanno l’obbligo di compilare l’autodichiarazione

SPOSTAMENTI DECRETO #IORESTOACASA
In base al Decreto #Iorestoacasa (DPCM 9 Marzo 2020), per motivare gli SPOSTAMENTI, in caso di controlli da parte della polizia, utilizzare il seguente modulo di autodichiarazione

Treni in Sardegna

Trenitalia

24.03.2020

A seguito delle disposizioni in materia di prevenzione e contenimento del Coronavirus, il programma dei treni regionali è stato rimodulato in ottemperanza all'Ordinanza della Regione Sardegna, committente del servizio.

Programma di servizio dei treni a disposizione.

Attivo call center gratuito 800 89 20 21.

Trasporti marittimi

Traghetto

NAVE GRIMALDI DA BARCELLONA: inviare autorizzazione RAS a questo indirizzo email prima di ritirare la carta d'imbarco: agenziabcn@grimalditerminal.com

Trasporti aerei

Alitalia

Si consiglia a chiunque desideri tornare in Italia o essere informato costantemente sulle iniziative del Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale, di consultare giornalmente il sito della Farnesina e le pagine dedicate delle singole sedi della rete diplomatica

Si comunica che per chiunque fosse intenzionato a rientrare in Italia, sono previsti dei collegamenti aerei Alitalia:

  • da Madrid, un volo al giorno fino al 26/03
  • da Malaga, un volo al giorno fino al 26/03
  • da Parigi, due voli fino al 5 aprile, uno giornaliero e l'altro che opera solo lunedì, martedì e venerdì
  • da Marsiglia, un volo al giorno fino al 5 aprile nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì e un volo il 29 marzo
  • dal Regno Unito, sono previsti 6 voli fino al 5 aprile
  • dal Belgio, sono previsti due voli al giorno fino al 5 aprile
  • da Francoforte, due voli al giorno fino al 5 aprile
  • da Monaco, un volo al giorno fino al 5 aprile
  • da Ginevra, 1 volo al giorno fino al 5 aprile
  • da Zurigo, 1 volo al giorno fino al 5 aprile
  • dalla Serbia, è previsto un volo il 26/03.
 
Si comunica che per chiunque fosse intenzionato a rientrare in Italia, sono previsti dei collegamenti aerei Neos Air:
  • da Tenerife Lanzarote a Milano il 25/03 e il 26/03
  • da Las Palmas Fuerteventura a Roma il 25/03 e il 26/03

IMPORTANTE PER I PASSEGGERI DALLA POLONIA: Si comunica che Alitalia NON consentirà l’imbarco ai passeggeri sprovvisti di mascherina protettiva.

Informazioni per gli Istituti beneficiari Erasmus+ sulle coperture assicurative degli studenti

COVID-19 - Vademecum per studenti in mobilità