Info corso

DIpartimento di

AGRARIA

Durata corso

2 years

SASSARI

Tipologia di accesso

Programmato

Lingua del corso

Italian

Il piano degli studi

Year of study: OFFERED ACTIVITIES

Requisiti

Titoli obbligatori
  • [TSS] - Titolo di Scuola Superiore
Titoli opzionali (a scelta tra i seguenti):
  • [L2] - Laurea Triennale
  • [L1] - Laurea

Tasse


Programma, testi e obiettivi

Professional status.
The professional activity of the graduate in Livestock Production Science takes place mainly in the following contexts: agro-livestock companies, feed industries, livestock product processing companies, public and private research and education organisations, as well as those involved in control and certification activities, and as an agronomist free lance. In these working environments, the graduate in Animal Production Sciences can carry out tasks of coordination of working groups, management of production facilities and can interact with other professional figures such as veterinarians, chemists, economists, engineers.
Expertise associated with the function. The Expertise of the graduate competences of the Master's Degree in Science of Livestock Production will allow him/her to use in an integrated way the various tools (genetic improvement, feeding and breeding technologies) for the improvement of main terrestrial and aquatic livestock production systems, for developing innovative production processes, for managing and controlling farming systems of wild species, for developing and applying methodologies for the control and certification of product and process quality in the various livestock industries; for implementing the planning and economic management of the livestock enterprise and of marketing of its products; for assessing and managing the eco-compatibility of the livestock enterprise.
The most relevant professional opportunities are those indicated as technical professions in the life sciences (ISTAT code 3.2. of the Classifications of Occupations, 2001). and in particular those indicated in class 3.2.2.2., specific to the Animal Science.
Caratteristiche prova finale.
La Laurea Magistrale in Scienze delle Produzioni Zootecniche si consegue con il superamento di una prova finale, consistente nella presentazione e discussione della tesi di laurea, redatta dallo studente sotto la guida di un docente relatore, davanti ad una commissione di docenti. La tesi di laurea magistrale è un elaborato scritto, strutturato secondo le linee di una pubblicazione scientifica, preparato dallo studente sotto la supervisione di un relatore e concernente un'esperienza scientifica originale, attinente ai temi del corso di laurea in Scienze delle Produzioni Zootecniche e riguardante un argomento caratterizzante del corso di studi.
La valutazione della prova finale (per un totale di 25 CFU) seguirà i criteri stabiliti dal regolamento didattico di Dipartimento.
Per essere ammesso alla prova finale, che comporta l'acquisizione di 25 crediti, lo studente deve avere acquisito tutti gli altri 95 CFU previsti.
Conoscenze richieste per l'accesso.
Al corso di laurea magistrale in Scienze delle produzioni zootecniche possono accedere i laureati della classe di laurea L-25 e della classe 20 del previgente D.M. n. 509/99, previa valutazione della personale preparazione.
Il Consiglio di Corso di Studio ha fissato come requisito minimo per l'iscrizione al corso di laurea magistrale in Scienze delle produzioni zootecniche, per gli studenti che provengono da corsi di laura differenti dalle classi L-25 o 20 ex DM 509/99, devono avere conseguito:
- 20 CFU nell'insieme dei SSD AGR/17, AGR/18, AGR/19 e AGR/20, di cui almeno 5 CFU in AGR 17;
- 8 CFU nel SSD AGR/01;
- 8 CFU nel SSD AGR/02;
- 8 CFU tra i SSD AGR/09 e AGR 10.

Per l'accesso al corso di studio è in ogni caso richiesta un'adeguata preparazione iniziale e adeguate conoscenze linguistiche (lingua inglese) che saranno entrambe verificate ai sensi dell'articolo 6 comma 2 del D.M. 270/04 con modalità stabilite nel regolamento didattico del corso.
Titolo di studio rilasciato.
Laurea Magistrale in SCIENZE DELLE PRODUZIONI ZOOTECNICHE
Specific learning outcomes

The program of the Laurea Magistrale in Livestock Production Science aims to provide specialist knowledge and skills for the management, design, and technological control of production processes and quality in the various animal production chains, including aquaculture. The course of study is oriented towards the training of a versatile professional figure, with wide employment possibilities, having advanced skills in the various fields of animal science (genetics and breeding, animal nutrition and feeding, reproduction, livestock process and system modelling), agricultural engineering (design and project of zootechnical buildings, agronomy (herbaceous and fodder crops), agricultural economics (economic policies and marketing of livestock production), food and animal product safety, environmental impact of livestock farming and veterinary prophylaxis.
The activity of the graduate is oriented towards: i) the improvement of livestock production processes, in order to obtain high quality and safe products, including functional foods and product. Ii) the certification of process and product quality of livestock and fishery chains; iii) the optimisation of feedstuff production and processing of products of animal origin; iv) the eco-compatible energy management of the livestock industry; v) the economic policies and marketing of the livestock industry; vi) the economic, social and environmental sustainability of livestock industry.  The professional activity is developed in several livestock systems, in companies and industries of the animal and fish production chains, in quality and/or typicality production consortia, in protected areas
Conoscenza e comprensione.
DISCIPLINE DELLA MACROAREA TECNOLOGICA
Le discipline impartite in questa macroarea forniscono al laureato magistrale conoscenze e strumenti per la comprensione di:
1. Uso, gestione e sviluppo di tecnologie innovative nel settore delle produzioni animali, con particolare riferimento all'alimentazione animale, al miglioramento genetico, al management, alla qualità, alla sostenibilità delle produzioni;
2. Produzione, qualità e trasformazione dei prodotti di origine animale, gestione energetica ed ecocompatibilità dell'impresa zootecnica;
3. Produzione e conservazione di alimenti zootecnici con uso di tecniche agronomiche, entomologiche e patologiche avanzate
I risultati di apprendimento attesi sono conseguiti mediante la frequenza di insegnamenti di tipo teorico, abbinati ad esercitazioni pratiche e all'attività di tirocinio, integrati da studio individuale ed eventuale attività di tutoraggio.
L'acquisizione delle conoscenze e delle capacità di comprensione è verificata mediante prove finali per singoli esami ed eventuali prove in itinere.
Le prove potranno essere scritte, orali e/o pratiche.

DISCIPLINE DELLA MACROAREA ECONOMICO-PROGETTUALE
INTRODUZIONE
Il percorso formativo del laureato magistrale in Scienze delle produzioni Zootecniche è caratterizzato da discipline che favoriscono un approccio integrato alla comprensione dei processi produttivi del settore delle produzioni zootecniche. Tali discipline possono essere raggruppate in due macroaree: Tecnologica e Economico-Progettuale. 

- DISCIPLINE DELLA MACROAREA ECONOMICO-PROGETTUALE -
Le discipline impartite in questa macroarea forniscono al laureato magistrale conoscenze e strumenti per la comprensione di:
1. Progettazione, controllo tecnologico e miglioramento dei processi produttivi nell'industria mangimistica ed integratoristica;
2. Progettazione, controllo tecnologico e miglioramento dei processi produttivi per l'ottenimento di prodotti di grande consumo, di alimenti tradizionali e/o tipici e di alimenti funzionali;
3. Certificazione di qualità di processo e di prodotto nelle filiere zootecniche ed ittiche, nel rispetto del benessere animale e della sostenibilità ambientale;
4. Economia, dinamiche del mercato, commercializzazione e pianificazione del settore zootecnico.
5. Progettazione e dimensionamento degli edifici zootecnici

I risultati di apprendimento attesi sono conseguiti mediante frequenza di insegnamenti di tipo teorico, con finalità pratiche e dell'attività di tirocinio, corroborati da studio individuale ed eventuale attività di tutoraggio. 
L'acquisizione delle conoscenze e delle capacità di comprensione è verificata mediante prove finali per singoli esami ed eventuali prove in itinere. 
Le prove potranno essere scritte, orali e/o pratiche.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione.
DISCIPLINE DELLA MACROAREA TECNOLOGICA
Le conoscenze e la comprensione dei processi acquisite attraverso le discipline organizzate nelle due macroaree forniranno al laureato magistrale in Scienze delle Produzioni Zootecniche le capacità di applicare:
1. La valutazione critica dei rapporti fondamentali tra struttura, fisiologia, miglioramento genetico, alimentazione e tecnologie di allevamento e i processi produttivi dei diversi settori della zootecnica, compresa l'acquacoltura;
2. L’individuazione delle metodologie necessarie per la messa a punto di processi produttivi innovativi, sostenibili, per l'ottenimento di prodotti di largo consumo, tradizionali, tipici e di alimenti funzionali;
3. La gestione e il controllo delle tecnologie di allevamento delle specie di interesse zootecnico;
4. Lo sviluppo di metodologie per il perseguimento della qualità e certificazione di processo nelle diverse filiere zootecniche;
5. La gestione economica e le strategie organizzative dell'impresa zootecnica, nonché il marketing degli alimenti zootecnici e dei prodotti di origine animale;
6. La progettazione delle strutture per la produzione e trasformazione dei prodotti di origine animale;
7. La valutazione e gestione dell'eco-compatibilità dell'impresa zootecnica.
La capacità di applicare conoscenze e comprensione è verificata mediante prove finali per singoli esami ed eventuali prove in itinere. Le prove potranno essere scritte, orali e/o pratiche.

DISCIPLINE DELLA MACROAREA ECONOMICO-PROGETTUALE
Le conoscenze e la comprensione dei processi acquisite attraverso le discipline organizzate nelle due macroaree forniranno al laureato magistrale in Scienze delle Produzioni Zootecniche le capacità di applicare:
1. La valutazione critica dei rapporti fondamentali tra struttura, fisiologia, miglioramento genetico, alimentazione e tecnologie di allevamento e i processi produttivi delle diverse produzioni animali, compresa l'acquacoltura;
2. L’individuazione delle metodologie necessarie per la messa a punto di processi produttivi innovativi, per l'ottenimento di prodotti di largo consumo, tradizionali, tipici e di alimenti funzionali;
3. La gestione e il controllo delle tecnologie di allevamento delle specie di interesse zootecnico;
4. Lo sviluppo di metodologie per il perseguimento della qualità e certificazione di processo nelle diverse filiere zootecniche;
5. La gestione economica e le strategie organizzative dell'impresa zootecnica, nonché il marketing degli alimenti zootecnici e dei prodotti di origine animale;
6. La progettazione delle strutture per la produzione e trasformazione dei prodotti di origine animale;
7. La valutazione e gestione dell'eco-compatibilità dell'impresa zootecnica.
La capacità di applicare conoscenze e comprensione è verificata mediante prove finali per singoli esami ed eventuali prove in itinere. Le prove potranno essere scritte, orali e/o pratiche.
Autonomia di giudizio.
Il Laureato Magistrale in Scienze delle Produzioni Zootecniche ha elevate capacità di analisi e valutazione critica nell'ambito dei diversi sistemi agro-zootecnici, di programmazione, gestione e controllo dei processi produttivi ai fini del miglioramento della qualità delle produzioni animali, della gestione economica dell'impresa zootecnica anche in riferimento alle problematiche energetiche e di ecocompatibilità.
L'acquisizione dell'autonomia di giudizio è verificata mediante valutazione degli insegnamenti del piano di studio dello studente e valutazione del grado di autonomia e capacità di lavorare in gruppo durante l'attività assegnata in preparazione della prova finale.
Abilità comunicative.
Il Laureato Magistrale in Scienze delle Produzioni Zootecniche possiede capacità di comunicazione e di relazioni inter-personali per attività multidisciplinari; ha conoscenza di almeno una lingua dell'Unione Europea (inglese), oltre l'italiano, in forma scritta e orale, con particolare riferimento agli aspetti disciplinari specifici; ha la conoscenza delle modalità di comunicazione per via informatica.
L'acquisizione di abilità comunicative, sia in forma scritta che orale, è verificata mediante la valutazione dell'elaborato relativo alla prova finale, esposto oralmente alla commissione.
Language(s) of instruction/examination.
ITALIAN
Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati.
Profilo Generico
Gli sbocchi professionali più pertinenti sono quelli indicati come professioni tecniche nelle scienze della vita (codice ISTAT 3.2. delle Classificazioni delle professioni, 2001) ed in particolare quelli indicati alla classe 3.2.2.2., specifica degli Zootecnici. Il Corso di studio prepara alle professioni di:
- tecnico in scienze della produzione animale;
- tecnico esperto in miglioramento genetico;
- zootecnico.
Capacità di apprendimento.
Il Laureato Magistrale in Scienze delle Produzioni Zootecniche possiede un'adeguata preparazione per l'approfondimento e l'aggiornamento delle conoscenze nell'ambito del settore professionale, delle tecnologie innovative e della ricerca scientifica.
La capacità di apprendimento è verificata mediante analisi della carriera del singolo studente relativamente alle votazioni negli esami ed al tempo intercorso tra la frequenza dell'insegnamento e il superamento dell'esame e mediante valutazione delle capacità di auto-apprendimento maturata durante lo svolgimento dell'attività relativa alla prova finale.
Competenze associate alla funzione.
Profilo Generico
Le competenze del laureato magistrale in Scienze delle produzioni zootecniche gli consentiranno in ambito lavorativo di utilizzare in maniera integrata i diversi strumenti per il miglioramento quanti-qualitativo delle produzioni delle principali specie terrestri e acquatiche di interesse zootecnico quali il miglioramento genetico,l’alimentazione e le tecnologie di allevamento; di sviluppare processi produttivi innovativi, gestire e controllare delle tecnologie di allevamento delle specie di interesse faunistico-venatorio; sviluppare e applicare metodologie per il controllo e la  certificazione della qualità di prodotto e di processo nelle diverse filiere zootecniche; attuare la pianificazione e la gestione economica dell'impresa zootecnica, nonché il marketing dei suoi prodotti; progettare delle strutture per la produzione e trasformazione dei prodotti di origine animale;valutare e gestire dell'eco-compatibilità dell'impresa zootecnica.
Funzione in contesto di lavoro.
Profilo Generico
L'attività professionale del laureato magistrale in Scienze delle produzioni zootecniche si svolge prevalentemente nelle aziende
agro-zootecniche, nelle industrie mangimistiche, nelle industrie di trasformazione dei prodotti zootecnici, negli Enti pubblici e
privati che conducono attività di pianificazione, analisi, controllo, certificazione, nonché in quelli che svolgono indagini
scientifiche per la tutela e la valorizzazione delle produzioni agro-zootecniche, negli enti di ricerca, formazione e assistenza
tecnica, negli Uffici Studi e nella libera professione. In tali ambiti lavorativi il laureato in Scienze delle Produzioni Zootecniche pèotrà svolgere compiti di coordinamento di gruppi di lavoro, direzione di strutture produttive e potrà interagire con altre figure professionali quali veterinari, chimici, economisti, ingegneri.