Re_Start 2017

Dal 1 al 10 settembre 2017, Oliena

Negli ultimi anni l’interesse volto ad attivare interventi di recupero, riqualificazione e valorizzazione dei piccoli comuni e dei borghi storici ha assunto una rilevanza crescente sia in Italia sia in Europa nell’intento di promuovere le specificità della dimensione territoriale con attenzione per i luoghi e le risorse locali.

Il centro matrice di Oliena si caratterizza per un crescente fenomeno di abbandono che ha portato la popolazione locale a partire dagli Anni Ottanta a trasferirsi verso zone di espansione perimetrali periferiche dove le rinnovate esigenze dell’abitare hanno trovato una risposta più immediata in nuove costruzioni a bassa densità. A seguito di un vincolo di pianificazione locale (perimetrazione entro la zona A) ed in assenza di strumenti e linee guida per un recupero il tessuto urbano antico sta subendo un progressivo degrado fisico che si aggiunge all’obsolescenza funzionale. Il suo valore peraltro è legato non tanto ad emergenze storico artistiche, quanto ai caratteri morfo-tipo-tecnologici del tessuto storico che rappresenta e testimonia una società rurale basata su nuclei famigliari compatti, ora sostanzialmente scomparsa, inscindibilmente legata al proprio territorio. Fra gli aspetti che contraddistinguono questo contesto e che negli ultimi anni hanno catturato l’attenzione alla scala internazionale è il dato anagrafico relativo alla longevità dei suoi abitanti: la zona della Barbagia come altre in Sardegna e poche altre nel mondo è oggetto di studio infatti in quanto blue zone.

La specificità di questa dimensione nella pluralità delle sue interpretazioni può creare occasioni in sinergia con altri elementi distintivi del territorio per la definizione di processi virtuosi finalizzati alla rigenerazione urbana del centro matrice

Obiettivo del workshop è l’esplorazione di potenziali strategie e modelli d’intervento, alle diverse scale per la riattivazione e la riqualificazione del centro matrice di Oliena, che a partire dalla progettazione del processo ne definisca la fattibilità tecnico economica e sociale e ne sviluppi gli esiti in termini urbani e tecno-tipologici. In questo senso sarà necessario un bilanciamento fra istanze della conservazione e della valorizzazione ed una attenzione non solo da un punto di vista culturale ma anche e soprattutto in relazione ad obiettivi di sostenibilità ambientale sociale ed economica.

Organizzazione
Il workshop prevede una prima fase di conoscenza del territorio e del contesto urbano (1-3/9) attraverso visite guidate e sopralluoghi ed una seconda fase di attività laboratoriali (4-10/9) seguite da tutor degli atenei coinvolti, integrate da interventi e seminari previsti nelle ore serali. Sono previste due critiche collegiali intermedie.

L’ultimo giorno è prevista una presentazione pubblica degli esiti dei lavori.

Nota organizzativa
Per permetterci di monitorare le richieste, chiediamo anche di compilare la dichiarazione d’interesse che si trova in questo link

Modalità di svolgimento
Si prevede l’organizzazione in gruppi di lavoro da 10 persone che svilupperanno alcune strategie progettuali a carattere multiscalare a partire da una prima fase conoscitiva del territorio focalizzandosi su alcuni isolati ritenuti significativi nel contesto urbano. In particolare l’esplorazione progettuale verifica soluzioni morfo-tipo-tecnologiche per ri-attivare e rigenerare il centro matrice di Oliena

Partecipanti
Il workshop è aperto agli studenti delle Lauree Magistrali in Architettura e in Ingegneria edile ed Architettura.
Il numero massimo dei partecipanti è 50.
In caso richieste eccedenti verrà operata una selezione sulla base dei CV.

Patrocinii
Comune di Oliena, GAL Distretto Rurale Barbagia Mandrolisai Gennargentu, ProLoco di Oliena, Camera di Commercio della Provincia di Nuoro*, Ordine degli Architetti della Provincia di Nuoro*, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Nuoro*