Scuola Scientifica MicrobioSS 2.0

foto scuola microbica

La Scuola Scientifica “MicrobioSS 2.0:  I Microbiomi. Una risorsa per la sostenibilità alimentare e ambientale”, si rivolge a dottorandi e giovani ricercatori, per un massimo di 15 corsisti. La Scuola si propone di affrontare, attraverso un approccio multidisciplinare, problemi tecnico scientifici e filosofici relativi allo studio, caratterizzazione, conservazione ed utilizzo dei microbiomi in particolare nel campo delle produzioni agroalimentari e ambientali. I relatori e docenti della Scuola sono personalità scientifiche di valenza internazionale e nazionale:

  • Dott. Zareen Bharucha, Senior Research Fellow presso il Global Sustainability Insititute di Cambridge (UK)
  • Prof. Jacques  Oberto, Directeur de Recherche presso il "Centre National de la Recherche Scientifique" (CNRS) e team leader presso il Institute for Integrative Biology of the Cell  (Orsay, Francia)
  • Dott. Claire Geslin, Senior lecturer presso University of Western Brittany (UBO) ed il Microbiology of Extreme Environments Lab (Ifremer-CNRS-UBO, Plouzané, Francia)
  • Dott. Hey Maya, Vanier scholar (Social Sciences and Humanities Research Council, Government of Canada) e PhD candidate presso la facoltà di Arti e Scienze della Concordia University.
  • Prof. Alejandro Giorgetti, Professore associato di Biochimica (Università di Verona, Italia).
  • Dott. Francisco Noé Lopez-Arroyo, ricercatore presso Agencia Estatal Consejo Superior de Investigaciones Científicas (CSIC, Campus Universitario Pablo de Olavide, Andalucía, España).Dott. David Peris-Navarro, Ricercatore presso Università di Oslo (Norvegia).
  • Dott. Matteo Cossu, Post-doc presso il dipartimento di microbiologia dell’University of Illinois at Urbana-Champaign (USA)
  • Prof. Silvia Lampis, Professore associato di Microbiologia (Università di Verona, Italia).
  • Prof. Nicola Vitulo, Professore associato (Università di Verona, Italia).
  • Prof. Didier Raoult, Professore ordinario (Direttore del Bacteriology-virology Department, Timone Hospital, Marseille France, Aix Marseille Université / AP-HM).

La responsabile scientifica del progetto è la Prof. Marilena Budroni dell’Università di Sassari, Dipartimento di Agraria.

Fanno parte del Comitato Scientifico la prof.ssa Giovanna Felis dell’Università di Verona, la prof.ssa Rosanna Tofalo dell’Università di Teramo, il Prof. Andrea Borghini dell’Università di Milano, il Dott. Matteo Cossu dell’University of Illinois at Urbana-Champaign (USA),  La prof.ssa Marilena Budroni, la Prof.ssa Ilaria Mannazzu, Il Prof. Severino Zara ed il Dott. Giacomo Zara dell’Università di Sassari.

La scuola è realizzata mediante i finanziamenti concessi da Sardegna Ricerche, Parco scientifico e tecnologico della Sardegna, nell’ambito del bando “Scientific School 2019/20” allo scopo di contribuire allo sviluppo economico regionale nei settori tecnologici dell’ICT, della Biomedicina, dell’Agroalimentare, delle Biotecnologie e delle Energie Rinnovabili

Per la partecipazione è previsto il versamento di una quota di 300 euro che prevede il vitto, l’alloggio presso Pula (CA), i trasporti da e per la sede delle lezioni.