Altre scuole

Proroga termini presentazione domande di ammissione al concorso in Beni Archeologici a.a. 2019-2020

Con D.R. 2519 del 30 agosto 2019, prot. n. 98154, per l’anno accademico 2019/2020 sono prorogati i termini per la presentazione delle domande di ammissione per esami e titoli al primo anno della Scuola di specializzazione in Beni Archeologici, annessa al Dipartimento di Storia, Scienze dell’Uomo e della Formazione e sono modificate le date e gli orari delle prove.

Per effetto di tale D.R. il termine ultimo per la presentazione delle domande di ammissione al concorso è il 22 ottobre 2019 alle ore 13,00.

Le date e gli orari delle prove sono così modificati:

•         prova scritta   28 ottobre 2019 ore 09,00-12,00

•         prova pratica  28 ottobre 2019 ore 15,00-16,00

•         prova orale     29 ottobre 2019 ore 09,00

                                      

Bando di ammissione alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici per l’A.A. 2019/2020

Con D.R. 2014 del 02 luglio 2019, prot. n. 71739, per l’anno accademico 2019/2020 viene autorizzata l’apertura dei termini per la presentazione delle domande di ammissione al concorso per la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici, annessa al Dipartimento di Storia, Scienze dell’Uomo e della Formazione.

La domanda di partecipazione al concorso di ammissione, dovrà essere compilata all’indirizzo https://uniss.esse3.cineca.it/Home.do.tassativamente entro e non oltre le ore 13,00 del 30 settembre 2019. La procedura prevede una registrazione iniziale, a seguito della quale si potrà accedere all’area riservata studenti, così come riportato nell’art. 6 del bando di concorso.

Si specifica che la dichiarazione sostitutiva di certificazione dei titoli, la tesi di laurea, eventuali pubblicazioni e la dichiarazione sostitutiva su eventuali procedimenti o condanne penali devono essere caricati durante la fase di iscrizione al concorso esclusivamente in un unico file in formato pdf.

Contatti
nlosito@uniss.it
mtspano@uniss.it

 

Avviso per immatricolazioni alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici 2018/2019

Con D.R. n.4362 del 20 dicembre 2018 sono approvati gli atti del concorso di ammissione, per esami e titoli e la relativa graduatoria generale di merito, per n. 30 posti alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici per il corrente Anno Accademico 2018/2019.

Gli ammessi alla Scuola di Specializzazione, al fine di evitare l’esclusione, dovranno procedere alla immatricolazione, inserendo gli stessi username e password già utilizzati per l’iscrizione al concorso, entro le ore 12 del 9 gennaio 2019.

Dopo aver effettuato l’accesso autenticato, il candidato deve selezionare dal menù il corso prescelto e compilare tutti i campi e le sezioni previste nella procedura online. Durante la procedura di immatricolazione online, i candidati ammessi alla Scuola dovranno, tra l’altro, procedere al caricamento di una fotografia (del viso, tipo fototessera) che verrà automaticamente inserita nella domanda di immatricolazione ed in ogni altro documento di riconoscimento dell’Università.

In seguito all’iscrizione, il candidato dovrà cliccare sulla voce “Pagamenti”. A questo punto il sistema genererà in automatico un bollettino MAV relativo alla prima rata della tassa di iscrizione. Nella maschera “Pagamenti non pervenuti” il candidato dovrà subito dopo cliccare su “numero di fattura” e successivamente su “stampa MAV”, salvando sul PC una copia in PDF del bollettino.

Tale bollettino, che rimarrà in vigore fino al 31 dicembre 2018, è pagabile presso qualsiasi Istituto di Credito o tramite i più comuni canali di pagamento on line.

Il pagamento potrà essere effettuato anche attraverso i sistemi di pagamento elettronici previsti dall’iniziativa PagoPA presso gli istituti aderenti che, a partire da gennaio sarà l’unica modalità di pagamento.

I portatori di handicap, con invalidità pari o superiore al 66%, dovranno dichiarare il loro status al momento dell’immatricolazione, allegando documentazione attestante lo status di disabilità.

Coloro che non avranno provveduto a regolarizzare la propria immatricolazione entro i termini sopraccitati saranno considerati rinunciatari e coloro che avranno rilasciato dichiarazioni mendaci, oltre le responsabilità penali cui incorreranno, saranno dichiarati decaduti e i posti vacanti, purché non sia trascorso un mese dall’inizio del corso, saranno assegnati ad altri aspiranti che seguono nella graduatoria degli idonei.

Si rammenta che lo studente non in regola con le tasse di iscrizione non può frequentare la Scuola e sostenere gli esami di profitto annuali.

 

Chiusura programmata Ufficio

Si avvisano i candidati che l’Ufficio Alta Formazione osserverà la chiusura programmata di Ateneo dal 22 dicembre 2018 al 2 gennaio 2019. Per qualsiasi informazione o problema di immatricolazione potete scrivere una mail ai contatti indicati sulla pagina. Tutte le richieste verranno prese in carico alla riapertura dell’Ufficio.

Proroga termini presentazione domande di ammissione al concorso in Beni Archeologici a.a. 2018-2019

Con D.R. 2972 del 20 settembre 2018, prot. n. 86489, per l’anno accademico 2018/2019 sono prorogati i termini per la presentazione delle domande di ammissione per esami e titoli al primo anno della Scuola di specializzazione in Beni Archeologici, annessa al Dipartimento di Storia, Scienze dell’Uomo e della Formazione e sono modificate le date e gli orari delle prove.

Per effetto di tale D.R. il termine ultimo per la presentazione delle domande di ammissione al concorso è il 29 ottobre 2018 alle ore 13,00.

Le date e gli orari delle prove sono così modificati:

 

•         prova scritta   7 novembre 2018 ore 09,00-12,00

•         prova pratica  7 novembre 2018 ore 15,00-16,00

•         prova orale     8 novembre 2018 ore 09,00

                                      

BANDO DI CONCORSO PER L’AMMISSIONE ALLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN BENI ARCHEOLOGICI A.A. 2018/2019

Con D.R. 2144 del 26 giugno 2018, prot. n. 57809, per l’anno accademico 2018/2019 viene autorizzata l’apertura dei termini per la presentazione delle domande di ammissione al concorso per la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici, annessa al Dipartimento di Storia, Scienze dell’Uomo e della Formazione.

La domanda di partecipazione al concorso di ammissione, dovrà essere compilata entro e non oltre le ore 13,00 del 2 ottobre 2018. La procedura prevede una registrazione iniziale, a seguito della quale si potrà accedere all’area riservata studenti, così come riportato nell’art.6 del bando di concorso.

Compila la domanda

Contatti

nlosito@uniss.it

mtspano@uniss.it

Avviso per immatricolazioni alla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali A.A. 2018/2019

Con D.R. n.3759 del 15 novembre 2018 sono approvati gli atti del concorso di ammissione, per esami e titoli e la relativa graduatoria generale di merito, per n. 55 posti, alla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali per il corrente Anno Accademico 2018/2019.

 

Gli ammessi alla Scuola di Specializzazione, al fine di evitare l’esclusione, dovranno procedere alla immatricolazione inserendo username e password, entro le ore 13 del giorno 28 novembre.

Chi avesse smarrito le credenziali, potrà effettuare, nel link sopra riportato, il recupero password inserendo il proprio codice fiscale e l’indirizzo mail.

Dopo aver effettuato l’accesso autenticato, il candidato deve selezionare dal menù il corso prescelto e compilare tutti i campi e le sezioni previste nella procedura online. Durante la procedura di immatricolazione online, i candidati ammessi alla Scuola dovranno, tra l’altro, procedere al caricamento di una fotografia (del viso, tipo fototessera) che verrà automaticamente inserita nella domanda di immatricolazione ed in ogni altro documento di riconoscimento dell’Università.

In seguito all’iscrizione, il candidato dovrà cliccare sulla voce “Pagamenti”.

Il pagamento potrà essere effettuato tramite il bollettino MAV, scaricabile autonomamente dal menu tasse del Self studenti Uniss e pagabile presso qualsiasi istituto di credito. Il pagamento potrà altresì avvenire attraverso i sistemi di pagamento elettronici previsti dall’iniziativa PagoPA presso gli istituti aderenti. L’Università non invierà alcun bollettino al domicilio del corsista.

I portatori di handicap, con invalidità pari o superiore al 66%, dovranno dichiarare il loro status al momento dell’immatricolazione, allegando documentazione attestante lo status di disabilità.

Coloro che non avranno provveduto ad immatricolarsi entro i termini sopraccitati saranno considerati rinunciatari e coloro che avranno rilasciato dichiarazioni mendaci, oltre le responsabilità penali cui incorreranno, saranno dichiarati decaduti e i posti vacanti, purché non sia trascorso un mese dall’inizio del corso, saranno assegnati ad altri aspiranti che seguono nella graduatoria degli idonei.

Si rammenta che lo studente non in regola con le tasse di iscrizione non può frequentare la Scuola e sostenere gli esami di profitto annuali.

Bando di concorso per l'ammissione alla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali A.A. 2018-2019

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali A.A. 2018-2019

Il bando di concorso e le informazioni relative alla Scuola

Si rammenta che le iscrizioni alla prova di ammissione sono aperte sino al 5 ottobre 2018. La prova si svolgerà il 25 ottobre alle ore 9,00.

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Anno Accademico 2017/2018

Avviso per immatricolazioni alla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali A.A. 2017/2018

 

Con D.R. n.3248 del 29 novembre 2017 sono approvati gli atti del concorso di ammissione, per esami e titoli e la relativa graduatoria generale di merito, per n. 55 posti, alla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali per il corrente Anno Accademico 2017/2018.

 

Gli ammessi alla Scuola di Specializzazione, al fine di evitare l’esclusione, dovranno procedere alla immatricolazione inserendo username e password, entro le ore 12 del giorno 11 dicembre 2017.

Chi avesse smarrito le credenziali, potrà effettuare, nel link sopra riportato, il recupero password inserendo il proprio codice fiscale e l’indirizzo mail.

Dopo aver effettuato l’accesso autenticato, il candidato deve selezionare dal menù la voce “Segteteria" poi "Immatricolazioni", scegliere il corso “ Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali" e compilare tutti i campi e le sezioni previste nella procedura online. Durante la procedura di immatricolazione online, i candidati ammessi alla Scuola dovranno, tra l’altro, procedere al caricamento di una fotografia (del viso, tipo fototessera) che verrà automaticamente inserita nella domanda di immatricolazione ed in ogni altro documento di riconoscimento dell’Università.

In seguito all’iscrizione, il candidato dovrà cliccare sulla voce “Pagamenti”. A questo punto il sistema genererà in automatico un bollettino MAV relativo alla prima rata della tassa di iscrizione. Nella maschera “Pagamenti non pervenuti” il candidato dovrà subito dopo cliccare su “numero di fattura” e successivamente su “stampa MAV”, salvando sul PC una copia in PDF del bollettino.

Tale bollettino è pagabile presso qualsiasi Istituto di Credito o tramite i più comuni canali di pagamento on line.

L’immatricolazione si intende definitivamente perfezionata con la presentazione del candidato munito di documento di identità, presso l’Ufficio Alta Formazione dell’Università degli Studi di Sassari , piazza Università 11, c/o Palazzo Zirulia al primo piano, per le attività di riconoscimento di identità, nei giorni dal 12 al 15 dicembre 2017, dalle 10,00 alle 12,30.

Sono pertanto ammessi al corso solo ed esclusivamente i candidati risultati in posizione utile nella graduatoria degli ammessi che abbiano perfezionato la domanda di immatricolazione, che abbiano pagato il relativo contributo entro il termine indicato e con le modalità sopra descritte, e che abbiano effettuato il riconoscimento di identità presso l’Ufficio Alta Formazione.

I portatori di handicap, con invalidità pari o superiore al 66%, dovranno dichiarare il loro status al momento dell’immatricolazione, allegando documentazione attestante lo status di disabilità.

 

Coloro che non avranno provveduto a regolarizzare la propria immatricolazione entro i termini sopraccitati saranno considerati rinunciatari e coloro che avranno rilasciato dichiarazioni mendaci, oltre le responsabilità penali cui incorreranno, saranno dichiarati decaduti e i posti vacanti, purché non sia trascorso un mese dall’inizio del corso, saranno assegnati ad altri aspiranti che seguono nella graduatoria degli idonei.

Si rammenta che lo studente non in regola con le tasse di iscrizione non può frequentare la Scuola e sostenere gli esami di profitto annuali.

Per assistenza tecnica durante le fasi di immatricolazione inviare mail al seguente indirizzo: helpesse3@uniss.it

 

Beni archeologici

Con D.R. n. 1822 del 1 agosto 2016, prot. n. 19032, per l'anno accademico 2016-2017 viene autorizzata l'apertura dei termini per la presentazione delle domande di ammissione al concorso per la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici, annessa al Dipartimento di Storia, Scienze dell'Uomo e della Formazione.

La domanda di partecipazione al concorso di ammissione, dovrà essere compilata tassativamente entro e non oltre le ore 12,00 ora locale del 10 ottobre 2016. La procedura prevede una registrazione iniziale, a seguito della quale si potrà accedere all'area riservata studenti.

A seguito di compilazione online la domanda di partecipazione dovrà pervenire, come indicato nel bando di concorso, entro e non oltre le ore 12:00 ora locale del 17 ottobre 2016.

Non saranno accettate eventuali rettifiche e/o integrazioni alle domande di partecipazione online dopo la scadenza delle ore 12,00 ora locale del 10 ottobre 2016 e presso l'Ufficio Protocollo dopo la scadenza delle ore 12,00 ora locale del 17 ottobre 2016.

Contatti
Naima Losito
Università degli Studi di Sassari
Ufficio Alta Formazione, Via Macao 32 (07100 - Sassari)
Telefono 079/229997 
Fax 079/229827 
nlosito@uniss.it

Per l'assistenza alla compilazione on-line:
helpesse3@uniss.it    

Scuola di specializzazione per le Professioni Legali

Con D.R. n.3021 del 28 novembre 2016 sono approvati gli atti del concorso di ammissione, per esami e titoli e la relativa graduatoria generale di merito, per n. 55 posti alla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali per il corrente Anno Accademico 2016/2017.

Gli ammessi alla Scuola di Specializzazione dovranno, al fine di evitare l’esclusione, entro e non oltre 5 giorni (solo feriali) dalla data di pubblicazione del Decreto Rettorale di nomina dei vincitori del concorso, procedere alla compilazione della domanda di immatricolazione (accedi per scaricare).

La procedura prevede una registrazione iniziale, a seguito della quale si potrà accedere all’area riservata studenti. La domanda dovrà essere compilata selezionando la voce “Segreteria” e poi “Immatricolazione”.

Dopo aver selezionato la Scuola di Specializzazione per la quale si risulta vincitori, procedere nell’inserimento delle informazioni richieste fino al completamento della procedura.

Al termine della procedura, cliccando su “Salva una copia della domanda di immatricolazione” viene generato un file che contiene la domanda di immatricolazione.

ADEMPIMENTI SUCCESSIVI ALL’ IMMATRICOLAZIONE ON LINE

I vincitori che hanno completato la procedura di immatricolazione on line, dovranno produrre la seguente documentazione e consegnarla all’Ufficio Alta Formazione, via Macao, 32 Sassari, nei giorni lunedì mercoledì e venerdì, dalle ore 10,00 alle ore 12,30:

  • domanda di immatricolazione (domanda generata in automatico dalla procedura on line);
  • due fotografie, formato tessera, identiche tra loro;
  • copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • i portatori di handicap, con invalidità pari o superiore al 66%, dovranno dichiarare il loro status al momento dell’immatricolazione, allegando documentazione attestante il grado di disabilità.

 

L'Ufficio Alta Formazione formalizzerà, a seguito di presentazione della domanda di immatricolazione in formato cartaceo e delle due fotografie, formato tessera, l’ immatricolazione del corsista.

Coloro che non avranno provveduto a regolarizzare la propria iscrizione entro i termini sopraccitati saranno considerati rinunciatari e coloro che avranno rilasciato dichiarazioni mendaci, oltre le responsabilità penali cui incorreranno, saranno dichiarati decaduti.

Contatti: Naima Losito