Master Universitario Interdipartimentale di II livello “MADISS – Direzione di strutture sanitarie"

Il Master ha lo scopo di creare professionalità e sviluppare competenze orientate a governare le Aziende Sanitarie e le diverse articolazioni organizzative delle stesse (presidi, distretti, dipartimenti, strutture complesse e semplici), attraverso principi e tecniche che uniscano alla tradizionale e consolidata impostazione degli studi di management, le più avanzate metodologie direzionali specificamente pensate per il settore sanitario. La domanda di alta formazione da parte delle aziende sanitarie è costantemente cresciuta e, tuttavia, solo occasionalmente ha incontrato offerte adeguate sul territorio. Pertanto data la crescente rilevanza del settore sanitario in Sardegna (in termini di fatturato, di addetti, di sbocchi occupazionali), MaDiSS si pone l’obiettivo di soddisfare le esigenze che emergono da esso sia in termini di sviluppo di competenze interne di natura manageriale sia in termini di formazione di giovani laureati specificamente indirizzata alla direzione delle strutture aziendali.

Gli allievi di MaDiSS, pertanto, sviluppano conoscenze e competenze manageriali nell’ambito dei servizi e delle politiche sanitarie al fine di assumere ruoli di responsabilità organizzativa e gestionale nelle strutture sanitarie.

Lo sviluppo di tali competenze si realizza attraverso tre tappe conoscitive fondamentali: la conoscenza della struttura e delle peculiarità del settore sanitario, per comprendere la complessità dei processi che l’allievo è chiamato a gestire; la consapevolezza delle politiche e dei sistemi direzionali delle aziende, per comprendere le potenzialità e i limiti dei vari strumenti a supporto della gestione ed acquisire le capacità di utilizzarli nel modo più efficace ed efficiente nella realtà operativa; la capacità di coniugare le professionalità di natura sanitaria con i principi economico-aziendali, valutando il sistema dei rischi nelle aziende sanitarie e ponendo in essere azioni di controllo e prevenzione.

Infine, il Master consente ai Laureati in Medicina e Chirurgia di colmare il debito formativo obbligatorio degli ECM in un'unica soluzione formativa. Altresì, consente agli iscritti ad altro ordine professionale il riconoscimento dei CFU per la formazione obbligatoria.

Attività didattiche

Ai sensi dell’art. 6 del Regolamento dei Corsi per Master Universitario, che dispone che “le attività didattiche formative nei corsi per Master universitario devono essere erogate per non meno di 500 ore, salvo diverse e specifiche convenzioni” il percorso formativo del Master universitario sarà articolato in attività didattiche frontali, attività di studio individuale, laboratorio (ad esempio master game) e attività di predisposizione della tesi di master (project work) e di stage.

Nel particolare, il Master si articola come sotto riportato:

  • 266 ore di lezioni relative ai vari insegnamenti, discussione di casi concreti  impartiti da docenti universitari e in dipendenza di eventuali esigenze formative anche da dirigenti pubblici e di aziende private, professionisti ed esperti di management e del settore sanitario;
  • 125 ore di attività integrativa, quale partecipazione ai gruppi di lavoro per il master game e partecipazioni ad ogni iniziativa formativa che ha luogo in seno a MaDiSS;
  • 370 ore project work o stage
  • 689 ore di studio individuale
  • 50 ore relative alla predisposizione della relazione finale.

Il Master prevede un impegno in aula il venerdì ed il sabato. Sono previsti, inoltre, moduli integrativi destinati ad approfondire i temi affrontati dai moduli didattici nell'ambito del programma formativo. I moduli integrativi potranno essere sostituiti con altre attività formative (seminari, tavole rotonde, visite aziendali, ecc.) proposte nel corso di svolgimento del Master.

Il Collegio dei docenti si riserva la facoltà di stabilire che parte delle attività formative abbia luogo in altre lingue oltre quella italiana.
Si prevede uno stage, nel rispetto della normativa vigente, per un periodo non inferiore a 370 ore per gli iscritti al Master.

I 60 CFU necessari al conseguimento del titolo di master sono così distribuiti:

  MODULI SSD CFU TOTALI
1

ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE DEI SISTEMI SANITARI:
ECONOMIA AZIENDALE (1 CFU)
IGIENE GENERALE E APPLICATA (1 CFU)

SECS-P/07 MED/42

2
2

IL FINANZIAMENTO DEL SISTEMA SANITARIO. IL FINANZIAMENTO A PRESTAZIONE: I DIAGNOSIS RELATED GROUPS - DRG:
ECONOMIA AZIENDALE (1 CFU)
IGIENE GENERALE E APPLICATA (1 CFU)

SECS-P/07 MED/42

2
3

ELEMENTI DI DIRITTO SANITARIO: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO

IUS/09

2

4

L’ASSETTO ORGANIZZATIVO DELLE AZIENDE SANITARIE: ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

SECS-P/10

2

5

COMUNICAZIONE E LEADERSHIP:
ORGANIZZAZIONE AZIENDALE (1 CFU)
SOCIOLOGIA GENERALE (1 CFU)

SECS-P/10
SPS/07 o SPS/09

2

6

LA FUNZIONE DIREZIONALE IN SANITÅ: CONTENUTI E STRUMENTI:
ECONOMIA AZIENDALE

SECS-P/07

2

7

ELEMENTI DI CONTABILITÅ E BILANCIO: ECONOMIA AZIENDALE

SECS-P/07

2

8

LA CONTABILITÅ ANALITICA: ECONOMIA AZIENDALE

SECS-P/07

2

9

FUNZIONI E STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE STRATEGICA:
ECONOMIA AZIENDALE (1 CFU)
IGIENE GENERALE E APPLICATA (1 CFU)

SECS-P/07 MED/42

2

10

FUNZIONI E STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE OPERATIVA: IL SISTEMA DI BUDGET:
ECONOMIA AZIENDALE (1 CFU)
IGIENE GENERALE E APPLICATA (1 CFU)

SECS-P/07 MED/42

2

11

IL REPORTING E LA MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE:
ECONOMIA AZIENDALE (1 CFU)
IGIENE GENERALE E APPLICATA (1 CFU)

SECS-P/07 MED/42

2

12

LA VALUTAZIONE DELLA GESTIONE E DEI DIRIGENTI:
ECONOMIA AZIENDALE (1 CFU)
IGIENE GENERALE E APPLICATA (1 CFU)

SECS-P/07 MED/42

2

 

13

ELEMENTI DI EPIDEMIOLOGIA E DI STATISTICA SANITARIA:
IGIENE GENERALE E APPLICATA (1 CFU)
STATISTICA (1 CFU)

MED/42

SECS-S/01

2
14

LA GESTIONE PER I PROCESSI IN SANITÅ: ECONOMIA AZIENDALE

SECS-P/07

2
15

METODI E STRUMENTI PER LA GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO E LA SICUREZZA DEL PAZIENTE: IGIENE GENERALE E APPLICATA

MED/42

2
16

LA QUALITA’ IN SANITÅ:
IGIENE GENERALE E APPLICATA

MED/42

2
17

ELEMENTI DI DIRITTO DEI CONTRATTI:
DIRITTO COMMERCIALE

IUS/04

2
18

ELEMENTI DI MEDICINA LEGALE: MEDICINA LEGALE

MED/43

2
19

LA DIREZIONE DELLE STRUTTURE OSPEDALIERE, DIPARTIMENTALI E TERRITORIALI:
IGIENE GENERALE E APPLICATA (1 CFU)
ECONOMIA AZIENDALE (1 CFU)

MED/42
SECS-P/07

2
20

Seminari e attività integrativa (*)

  5
21

Project work o stage (**)

  15
22

Prova finale

  2
23

TOTALE

  60

A chi è rivolto

Il Master coniuga alta formazione, aggiornamento professionale qualificato, approccio operativo. E' rivolto pertanto sia a coloro che già operano nel settore pubblico o privato sia a neolaureati in cerca di inserimento nel settore, sia finalizzate a chi è già inserito in una realtà lavorativa, anche pubblica, volendo accrescere la formazione con un elevato e qualificato aggiornamento professionale.  Pertanto, nel caso di eventuali convenzionamenti con Enti esterni, il Collegio dei Docenti, tenendo conto delle articolate esigenze delle due categorie di destinatari a cui il master è rivolto, potrà valutare di organizzare una prima parte delle attività formative comune a tutti gli allievi (didattica frontale di carattere generale sui fondamenti delle discipline caratterizzanti; videolezioni, materiali didattici e syllabus caricati in piattaforma moodle) ed una seconda parte – set di lezioni, laboratori, case studies - organizzata in gruppi differenziati e mirati, tenendo conto del profilo (neolaureati o executive) e delle caratteristiche ed esigenze specifiche degli allievi (laurea o ente di provenienza; esigenze o aspirazioni professionali etc.)".

Per gli allievi dipendenti di una struttura sanitaria e/o di un ente pubblico sarà prevista l’organizzazione di un project work formativo professionalizzante presso l’Amministrazione di appartenenza, altra Amministrazione o presso aziende private, in coerenza con l’attività del Master.

Gli allievi non dipendenti in una struttura sanitaria dovranno invece svolgere un periodo di stage in una realtà aziendale del settore sanitario, al termine del quale dovranno presentare una relazione finale che dovrà riguardare un argomento affrontato nel progetto di stage.

La prova finale consiste nella discussione della relazione presentata alla conclusione del project work o stage. Nel caso di comprovati e gravi motivi, il corsista può essere ammesso a sostenere la prova finale in data successiva a quella prevista, entro e non oltre sei mesi dalla conclusione del corso, impregiudicato il conseguimento del titolo nei termini da parte degli altri corsisti.