Master universitario di II livello in Medicina estetica avanzata

Organizzato dal Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università degli Studi di Sassari, sotto l’egida del CRISMENC – Centro di Ricerca e Sviluppo in Medicina Estetica, Nutraceutica e Cosmetologia, in collaborazione con la SIES – Società Italiana di Medicina e Chirurgia Estetica e con la VALET, ente di formazione certificato.

Il Master universitario di II livello denominato Medicina Estetica Avanzata nasce sulla base delle numerose valutazioni emerse da consultazioni condotte con i rappresentanti dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Sassari e con la Società Italiana di Medicina e Chirurgia Estetica (SIES), che ha manifestato le esigenze e la richiesta di una formazione di grado avanzato nel campo specifico a livello nazionale, e sulla base della positiva esperienza registrata con il Master universitario di II livello in “Medicina Estetica”, già istituito e attualmente in offerta con la sua seconda edizione.

A tal proposito si fa presente che il Master, nasce sotto l’egida del CRISMENC – Centro di Ricerca e Sviluppo in Medicina Estetica, Nutraceutica e Cosmetologia, con lo scopo di fornire una formazione accademica di livello avanzato e di altissima qualità a laureati in Medicina e Chirurgia, abilitati all’esercizio della professione, che siano già in possesso di una formazione di base in Medicina Estetica.

Questo Master scaturisce dalle numerose richieste di ulteriore approfondimento “specialistico” espresse sia dai diplomati nel Master in Medicina Estetica sopra richiamato, sia da medici attivi nel settore, non solo a livello regionale, ma anche a livello nazionale, che hanno frequentato vari percorsi formativi di alta qualificazione professionale, universitari e non, nella disciplina in oggetto.

Il corso, rappresenta quindi un’evoluzione del Master in Medicina Estetica, tende a formare una figura professionale che abbia competenze e capacità pratiche di utilizzo di tecniche medico estetiche complesse e di media invasività, posizionandosi tra la disciplina del medico estetico di livello base, che corregge e migliora eventuali inestetismi non accettati dal paziente con trattamenti poco invasivi, e il chirurgo estetico, che interviene chirurgicamente per eliminare in modo mirato difetti o alterazioni fisiche.

Nella realtà odierna, nella quale si assiste sempre più ad una spiccata attenzione per l’aspetto estetico ed il benessere psicofisico, il medico estetico con competenze avanzate può suggerire ed effettuare trattamenti che possono dare il miglior risultato in termini di efficacia e sicurezza, senza arrivare all’intervento chirurgico.

La nostra Università, già sede del Master Universitario di II livello in Medicina Estetica, tra i pochi presenti in Italia, ma anche del Centro di Ricerca e Sviluppo in Medicina Estetica, Nutraceutica e Cosmetologia unico a livello nazionale, ha la preparazione accademica per assumersi tale impegno di alta formazione, anche grazie alla collaborazione con la SIES e la VALET, che mettono a disposizione dei corsisti strutture didattiche all’avanguardia ed ambulatori dotati di attrezzature di ultima generazione, arricchendo le attività didattico formative offerte dal Master con una rilevante esperienza nella formazione medico estetica.

Sarà possibile, inoltre, tenuto conto delle varie esigenze personali, professionali e logistiche del singolo corsista, prevedere lo svolgimento delle attività formative non solo nella sede di Sassari, ma anche in quella consorziata di Bologna, in virtù dell’accordo con la VALET.

Attività didattiche

Le attività didattiche, a parte alcuni necessari richiami di teoria, saranno prevalentemente di tipo pratico, conferendo al discente non solo le competenze del sapere, ma soprattutto quelle del saper fare, potendo utilizzare in prima persona le tecniche e tecnologie medico estetiche più avanzate.

Il perseguimento di tali obiettivi porterà alla formazione di Medici estetici di elevata competenza e specializzazione, che potranno anche garantire una sempre maggiore sicurezza nei confronti dei pazienti.

Il diplomato nel Master Universitario di II livello in Medica Estetica Avanzata potrà trovare sbocco lavorativo in attività libero professionale, in studi autonomi o centri polispecialistici, consulenza e direzione medica in centri-benessere, palestre, beauty farm, stazioni termali e simili.

Il percorso formativo del Master universitario in “Medicina Estetica Avanzata” è articolato in attività didattiche frontali, attività didattiche di formazione a distanza, attività di studio individuale, stage e attività di predisposizione della tesi di Master.

Le attività didattiche sono articolate in lezioni in presenza e a distanza ed esercitazioni pratiche, discussione di casi clinici, seminari, impartiti da docenti universitari, professionisti ed esperti del settore e, in dipendenza di eventuali esigenze formative, anche da dirigenti pubblici e di aziende private, per 1500 ore di impegno complessivo, pari a 60 CFU (vedi articolazione dell’ordinamento didattico) di cui:

  • 500 ore articolate in didattica frontale, formazione a distanza, esercitazioni, seminari, incontri con le aziende e corsi di aggiornamento, pari a 45 dei 60 CFU totali; in esse sono comprese anche le ore relative alle prove di verifica;
  • 250 ore per lo stage, pari a 10 CFU;
  • 125 ore, pari a 5 CFU per la preparazione della tesi e prova finale;
  • Le restanti ore sono riservate allo studio individuale.

Lo stage prevede, inoltre, un laboratorio di Anatomia dissettoria finalizzato alla pratica medico estetica, che si svolgerà presso il Dipartimento di Anatomia dell’Università di Malta.

Sedi delle attività formative

Le attività formative si svolgeranno parallelamente presso il Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università degli Studi di Sassari e la sede consorziata di Bologna della VALET e potranno essere seguite in una o nell’altra sede a scelta degli iscritti, tenuto conto delle varie esigenze personali, professionali e logistiche del singolo corsista.

Per le sole attività teoriche, con modalità in presenza, il Collegio dei docenti potrà curare lo svolgimento anche in modalità e-learning, attraverso la piattaforma Moodle e/o in video conferenza e/o via SKYPE.

Requisiti

I requisiti richiesti sono il possesso di una laurea specialistica o magistrale nelle classi 46/S o LM-41 conseguita a norma dei D.D.M.M. 3 novembre 1999 n. 509 e 22 ottobre 2004 n. 270, di una laurea in Medicina e Chirurgia conseguita secondo il vecchio ordinamento (antecedente il D.M. 3 novembre 1999 n. 509) ovvero di altro titolo equipollente conseguito all’estero.

I candidati devono, inoltre, essere abilitati all’esercizio della professione medica ed iscritti all’Ordine professionale, nonché essere in possesso di un diploma di Master Universitario di II livello nelle tematiche della Medicina Estetica o un diploma di Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva. Inoltre, la Commissione Giudicatrice, nel valutare l’ammissibilità delle domande di partecipazione al concorso, prenderà in considerazione il possesso di un corso di formazione organizzato da una Scuola di Medicina Estetica riconosciuta a livello nazionale con il rilascio di un attestato, conseguito dopo un percorso formativo di almeno tre anni di durata, quale requisito di ammissione in assenza di uno dei diplomi di cui sopra. I criteri e gli indicatori di ammissibilità di tale ultimo possesso saranno individuati nel relativo bando di concorso.

I titoli conseguiti all’estero, ai sensi delle norme del MIUR, concordate con i Ministeri degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dell’Interno, per l’accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari, saranno valutati dal Collegio dei Docenti o dalla Commissione a ciò delegata, che li potrà riconoscere equivalenti ai titoli sopra indicati e ai soli fini dell’ammissione al Master.

Ammissione e quota di iscrizione

Il Master prevede la formazione di un minimo 20 e un massimo di 60 partecipanti.

L’ammissione al Master Universitario è subordinata al superamento di una o più prove selettive (test multidisciplinare e/o colloquio attitudinale e motivazionale e/o prova selettiva per titoli ed eventuali esperienze lavoratine connesse alle tematiche del Master) la cui tipologia, relative modalità di svolgimento e criteri di valutazione saranno indicati nel bando. Nel caso in cui il numero dei candidati che presenterà richiesta di ammissione al Master dovesse risultare non superiore al numero massimo di iscrivibili, il Collegio dei docenti potrà valutare di non procedere con la selezione come da bando di concorso, predisponendo l’elenco degli ammessi al Master Universitario, valutato il requisito d’accesso.

La quota di iscrizione al corso è pari a totali euro 5.571,15, comprendenti la quota a favore del centro autonomo di spesa, l’imposta di bollo (€ 16,00), il contributo a favore dell’Ateneo (€ 475,15) e le quote relative alla copertura assicurativa dei corsisti per infortuni e RC verso terzi per le attività didattiche e la frequenza dello stage (€80,00).

Sono esonerati dal pagamento delle tasse i portatori di handicap con invalidità pari o superiore al 66%, che dichiareranno il loro status, i quali saranno tenuti comunque al versamento dell’imposta di bollo e al versamento del costo relativo alla polizza obbligatoria di Assicurazione Infortuni e Responsabilità Civile. I costi per lo svolgimento dello stage, ad eccezione di quelli concernenti l’assicurazione obbligatoria riferita allo stage, restano interamente a carico dello stagista.

La gestione organizzativa, amministrativa, contabile e didattico-scientifica è di competenza del Dipartimento di Scienze Biomediche.