Tre protagonisti fanno rete

Venerdì, 4 Settembre 2015

SASSARI. Dinamo, Università degli Studi di Sassari, Banco di Sardegna, tre protagonisti sulla scena della Sardegna che cresce e diventa eccellenza hanno deciso di lavorare insieme ad un progetto comune che possa avere ricadute positive in campo sportivo, culturale ed economico in tutto il territorio regionale.
La Dinamo, simbolo di un successo costruito mettendo in campo le proprie forze con impegno, capacità e determinazione, è riuscita a battere non solo concorrenti finanziariamente fortissimi ma anche i pregiudizi di molti e oggi mostra sulla maglia il tricolore dei campioni d'Italia.
L'Università degli Studi di Sassari è cresciuta ancora nella classifica Censis e quest'anno si è piazzata al terzo posto tra i medi atenei italiani.
Il Banco di Sardegna, con la sua presenza capillare nelle città e nei paesi della Sardegna e con i suoi servizi sempre innovativi, si conferma l'attore principale fra gli istituti di credito della Sardegna oltre che il principale volano dell'economia regionale.
Le linee principali della collaborazione tra i tre enti sono state discusse e tracciate nei giorni scorsi dal rettore dell'Università di Sassari, Massimo Carpinelli, dal presidente della Dinamo, Stefano Sardara, e dal direttore generale del Banco di Sardegna, Giuseppe Cuccurese. Il Progetto, aperto in futuro ad altre realtà economiche, sportive e culturali, è stato annunciato venerdì 4 settembre 2015 nelle Tenute Sella & Mosca durante il Gala di presentazione della nuova squadra Dinamo per la stagione 2015-2016.