Tasse universitarie: scadenza seconda rata prorogata fino al 20 marzo

Un segno di ulteriore attenzione alle famiglie da parte del Rettore Carpinelli
Mercoledì, 18 Marzo 2015

SASSARI. Il Rettore dell'Università degli Studi di Sassari, per venire incontro alle famiglie, aveva già prorogato la scadenza del pagamento della seconda rata di iscrizione all'Università dal 2 al 16 marzo. La chiusura pomeridiana di alcuni sportelli del Banco di Sardegna non può dipendere dalla volontà dell'Ateneo. Come segno di ulteriore attenzione nei confronti degli studenti, l'Ateneo sta comunque predisponendo un'ulteriore proroga, senza oneri di mora, fino a venerdì 20 marzo. Naturalmente, è opportuno che gli utenti tengano conto del fatto che alcune filiali del Banco di Sardegna non offrono servizi di cassa nel pomeriggio.

Peraltro, in questa sede, è quanto mai importante ricordare a tutti gli studenti che possono ritirare gratuitamente nelle filiali autorizzate del Banco di Sardegna la carta Iban Uniss, con la quale possono effettuare le principali operazioni bancarie. Con la carta Iban multiservizi Uniss si può accedere ai servizi di Home Banking, sia nella versione PC che in quella per SmartPhone.
Inoltre è utile ricordare che le tasse possono essere pagate anche tramite ATM (bancomat) o Home Banking, e che a breve il pagamento dovrà essere effettuato tramite MAV scaricabile dal menù tasse del self studenti e pagabile presso qualsiasi istituto di credito.

La terza rata scade il 30 aprile assieme alla tassa Ersu.