Primo concorso per documentari Fiorenzo Serra: sabato 28 novembre le premiazioni

Mercoledì, 25 Novembre 2015

SASSARI. Saranno premiati la mattina di sabato 28 novembre i documentari vincitori del Primo concorso "Fiorenzo Serra" sulle tradizioni della Settimana Santa, bandito a gennaio dal Dipartimento di Storia, Scienze dell’Uomo e della Formazione dell'Università di Sassari e dalla Società Umanitaria-Cineteca Sarda.

Da mercoledì 25 a venerdì 27 novembre, dalle 17.00 alle 21.00, i filmati che hanno partecipato alla competizione saranno proiettati nell'Aula Umanistica (Aula A) del Dipartimento di Storia, Scienze dell'Uomo e della formazione in via Zanfarino 62.  I documentari, realizzati in differenti realtà locali, permettono di avere un'ampia prospettiva delle tradizioni sulla Settimana Santa in regioni quali Sardegna, Sicilia, Calabria e Puglia.

Il giorno dopo, dalle 9.30 alle 12.00 sempre nell’Aula Umanistica, si terrà il convegno sul tema “Antropologia Visuale e ricerca di campo: l’esempio della Settimana Santa”, con l’intervento di diversi studiosi. Introduce la prof.ssa Maria Margherita Satta, docente di Antropologia Culturale dell’Università degli Studi di Sassari; modera il Prof. Manlio Brigaglia, professore benemerito dell’Università di Sassari.

Le relazioni: il prof. Enzo Vinicio Alliegro, docente di Antropologia Culturale presso l’Università Federico II di Napoli, parlerà di “Antropologia visuale e ricerca di campo”; il Monsignor Dino Pittalis, Cerimoniere Arcivescovile dell’Arcidiocesi di Sassari, parlerà de “La Liturgia della Settimana Santa”; il prof. Marco Lutzu, docente di Etnomusicologia presso il Conservatorio Pierluigi da Palestrina di Cagliari, discuterà su “Le musiche delle Settimane Sante”; il prof. Attilio Mastino, storico eD EX Rettore dell’Università di Sassari, ricorderà la figura di “Fiorenzo Serra e la Sardegna degli anni Cinquanta”.

Al termine dei lavori, la giuria, composta da Riccardo Campanelli (docente di fotografia e cinematografia, collaboratore di Fiorenzo Serra), Martina Giuffrè (docente di Antropologia Culturale presso l’Università di Sassari), Simone Ligas (dottore di ricerca in Antropologia presso l’Università di Sassari), Gianni Olla (critico cinematografico e giornalista), Antonello Zanda (direttore della Cineteca Sarda di Cagliari), premierà i vincitori del Concorso illustrando le motivazioni della graduatoria di merito. I primi tre classificati riceveranno rispettivamente 5mila, 3mila e mille euro.