Premio Farace per i migliori elaborati sui temi della disabilità

I quattro vincitori della X edizione
Mercoledì, 3 Giugno 2015

SASSARI. Si è svolta questa mattina nell'aula magna dell'Università di Sassari la cerimonia di premiazione dei vincitori del X "Premio per i migliori elaborati sui temi della disabilità", dedicato alla memoria del ricercatore Francesco Farace, prematuramente scomparso.

Il premio è rivolto agli studenti iscritti al IV e V anno delle scuole secondarie di secondo grado delle province di Sassari, Olbia-Tempio, Nuoro e Oristano e riflette l'impegno che l'Università degli Studi di Sassari ha assunto nei confronti degli studenti con disabilità, attraverso la Commissione di Ateneo per le problematiche degli studenti disabili.

I primi quattro classificati, tutti a pari merito, sono Morgana Cadeddu, studentessa del Liceo Classico Convitto Nazionale Canopoleno di Sassari che ha presentato un elaborato scritto; Micaela Manca del Liceo delle Scienze Umane "Madonna di Bonaria" di Macomer, che ha presentato un testo scritto integrato da fotografie; Giovanni Sotgiu, studente del Liceo Classico Musicale e coreutico "D. A. Azuni" di Sassari che ha partecipato con un elaborato scritto; Maurizio Tedde, studente del Liceo Scientifico G. Spano di Sassari che ha presentato un testo scritto integrato da un brano musicale. I vincitori hanno ricevuto un premio di studio del valore di mille euro ciascuno. Un'altra studentessa, Elisabetta Sotgiu del Liceo Classico Musicale e coreutico "D. A. Azuni", ha ottenuto dalla giuria una menzione speciale per un elaborato fotografico. A tutti questi studenti è stata riconosciuta una sensibilità non convenzionale, una capacità di trattare in modo originale il tema della disabilità come diversa abilità vista non come carenza, ma come ricchezza.

Alla cerimonia erano presenti il Magnifico Rettore dell'Università di Sassari Massimo Carpinelli, il Delegato del Rettore alla Disabilità e disturbi dell'apprendimento, Stefano Sotgiu, numerosi allievi delle scuole coinvolte, docenti e dirigenti scolastici, i componenti della giuria del premio: Giuseppe Fara dell'Ufficio scolastico regionale, Daniele Porcheddu, Giuseppe Filippo Dettori, Franca Mele, Mariantonietta Montesu, Pietro Dettori.