Giovanni Berlinguer: l'uomo, lo scienziato, il politico

Incontro a Palazzo di Città con l'ex Ministro Luigi Berlinguer
Lunedì, 25 Maggio 2015

SASSARI. L'Università e l'intera città di Sassari ricordano Giovanni Berlinguer, scomparso il 6 aprile di quest'anno all'età di 90 anni. L'uomo, lo scienziato, il politico: l'illustre sassarese, fratello di Enrico Berlinguer, sarà ricordato in questa triplice veste giovedì 28 maggio alle 18.00 a Palazzo di Città, nel corso di un evento organizzato dal Museo scientifico dell'Università di Sassari e dal Centro interuniversitario per la storia dell'Università di Sassari.

Dopo i saluti del Rettore Massimo Carpinelli e del Sindaco Nicola Sanna, prenderanno la parola lo storico Manlio Brigaglia, il Rettore emerito Alessandro Maida e l'ex Ministro dell'Istruzione Luigi Berlinguer, cugino di Giovanni.

Giovanni Berlinguer è stato un personaggio di primo piano della cultura e della politica italiana, tanto che nel 2001 ha ricevuto dalla Presidenza della Repubblica la Medaglia come Benemerito della Scienza e della Cultura Italiana. Docente di Medicina, parlamentare, eurodeputato fino al 2009, Giovanni Berlinguer ha contribuito con numerosi scritti a diffondere la cultura scientifica, e soprattutto è stato autore di una profonda analisi critica del sistema sanitario italiano e delle politiche di welfare a livello internazionale.

Tra i tanti incarichi di prestigio che ha ricoperto, si ricorda che è stato responsabile del primo Piano Sanitario nazionale nel quadro di sviluppo economico approvato dal Paramento, membro dell'International Bioethics Committee dell'UNESCO (2001-2007) e della Commission on the Social Determinants of Health dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (2005-2008). È stato relatore del primo progetto della Dichiarazione Universale sulla Bioetica dell'UNESCO.