Centro di documentazione europea (CDE)

Chi siamo

logo_cde

Il Centro di Documentazione Europea (CDE) dell’Università di Sassari, istituito nel 1992, ha lo scopo di promuovere e sostenere l’insegnamento e la ricerca sull’integrazione europea, nonché di diffondere presso utenti universitari e cittadini, informazioni e documentazione sull’Unione europea e le sue politiche.

Fa parte di una rete informativa che comprende nel mondo circa 600 punti ed è coordinata dalla Direzione generale Comunicazione della Commissione europea e partecipa alle attività della Rete italiana dei Centri di Documentazione Europea.

E' un servizio centrale di Ateneo ospitato presso il Centro linguistico di Ateneo. Le pubblicazioni cartacee del Centro sono catalogate presso la Biblioteca di Lettere e Lingue e inserite nel Catalogo di Ateneo.

Conserva e rende disponibili in una “riserva” documentaria unica, tutti i documenti su supporto cartaceo ed elettronico ricevuti dall’Ufficio delle pubblicazioni ufficiali dell'Unione europea (OP).

Le raccolte comprendono:

  • rapporti, statistiche e studi riguardanti le istituzioni dell'Unione europea (Parlamento, Consiglio, Commissione, Corte di Giustizia, Corte dei Conti), gli organi consultivi (Comitato Economico e Sociale, Comitato delle Regioni, Mediatore europeo, Banca centrale europea) e vari organismi e agenzie comunitarie;
  • legislazione e giurisprudenza;
  • documentazione relativa ai programmi delle istituzioni e degli organi consultivi dell'Unione;
  • materiale divulgativo sulle attività e sulle istituzioni europee.

Il materiale documentario è accessibile negli scaffali a tutti gli utenti. E' organizzato in due sezioni: la prima comprende tutte le pubblicazioni periodiche raggruppate per istituzioni e organi consultivi (Commissione, Corte di Giustizia, Parlamento, Banca Europea, EUROSTAT, CEDEFOP, ecc.); la seconda le pubblicazioni monografiche classificate per argomento. 

IN EVIDENZA

giornata-eu-lingue

GIORNATA EUROPEA DELLE LINGUE – 26 SETTEMBRE 2019

Giovedì 26 settembre 2019, dalle ore 9:30 alle 13:00, presso l’Aula Mossa & Student Hub del Quadrilatero dell’Università di Sassari (Viale Mancini, 5) in occasione della Giornata Europea delle Lingue si terrà l’evento dal titolo “Caffè linguistico. L’importanza delle lingue in Europa”.

L'evento organizzato dal Centro linguistico di Ateneo & Centro di documentazione europea dell’Università di Sassari in collaborazione con AlaUniss, l’associazione dei laureati dell’università, le associazioni studentesche e la partecipazione attiva dell’Istituto Professionale per i Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera (IPSAR) di Sassari, avrà come focus l'importanza delle lingue nell'università, nella scuola e nel mondo del lavoro in Europa.

Alla presentazione della Giornata europea delle lingue, seguiranno interventi mirati sia al programma Erasmus + sia al Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue e le buone prassi dello studio delle lingue nella scuola superiore. Ospite d'eccezione la testimonianza di un interprete di lunga esperienza presso la Commissione europea.

Gli studenti dell'IPSAR riceveranno gli ospiti e offriranno un caffè internazionale ai partecipanti.

PREMIO SOCIETÀ CIVILE 2019 – CESE

cese-premio-2019

 

Il Comitato economico e sociale europeo (CESE) ha appena lanciato l'edizione 2019 del suo Premio per la società civile. Il tema di quest'anno è "Più donne nella società e nell'economia europee": l'intento è premiare le iniziative e i progetti innovativi con cui la società civile si batte a favore delle pari opportunità tra donne e uomini e della loro parità di trattamento in tutti gli ambiti della vita economica e sociale.

L'elenco completo delle condizioni per partecipare e il modulo di candidatura online sono disponibili su un'apposita pagina del sito Internet del CESE: http://www.eesc.europa.eu/civilsocietyprize

Scadenza: 6 settembre 2019, ore 10.

Accessibilità e attrezzature

Il Centro è situato presso il Centro Linguistico di Ateneo, raggiungibile tramite ascensore.

  • 20 Posti a sedere presso l’Aula autoapprendimento
  • 20 PC collegati alla rete di Ateneo
  • Connessione wireless