Disturbi specifici dell'Apprendimento - DSA

Caro studente,

l'Ateneo di Sassari sta svolgendo un'analisi sugli studenti con disturbi, documentati o sospetti, di apprendimento scolastico, chiamati dislessia, disortografia, disgrafia e discalculia e che vanno sotto il nome generico di disturbi specifici di apprendimento (abbreviati DSA). Anche da adulti può capitare di far fatica a leggere, di non comprendere a fondo il contenuto di una pagina appena letta, o di dimenticarla molto facilmente. A volte, questi aspetti sottendono proprio la presenza di uno o più DSA non riconosciuti. Oltre a ripercuotersi negativamente sul rendimento accademico, i DSA possono avere implicazioni negative sull’autostima e quindi sul funzionamento emotivo e sociale.

Se tu hai (oppure pensi di avere) uno di questi disturbi, e vuoi fare un approfondimento, potrai trovare di seguito delle informazioni che ti saranno utili.

Perché è fondamentale che si accerti e venga dichiarato il tuo status di DSA?

  • Perché l'Ateneo sta organizzando uno Sportello Assistenziale gratuito presso la Clinica di Neuropsichiatria Infantile, diretta dal Prof. Stefano Sotgiu, docente di neuropsichiatra infantile e Delegato Rettorale alle Disabilità e DSA. Il servizio fornirà consulenza diagnostica e di supporto oltre che assistenza certificativa.
  • Perché, grazie alla legge 170 del 2010 a tutela dei DSA, lo studente con questi disturbi può avvantaggiarsi di una serie di strumenti di supporto alla didattica;
  • Perché l'Ateneo vuole migliorare la qualità di ausili e compensazioni, unitamente a strategie didattiche che possono supportarti nel percorso accademico fin dalle selezioni per l’accesso ai corsi.
  • Perché, se da questa analisi osservazionale gli studenti con DSA dovessero risultare numerosi, il MIUR ci fornirà finanziamenti suppletivi che utilizzeremo per migliorare specificamente la preparazione dei docenti e quindi il rendimento accademico degli studenti. Con ovvio vantaggio per tutti.

Cosa puoi fare se

TI DEVI ISCRIVERE ALL'UNIVERSITÀ DI SASSARI

Sospetti di avere un DSA e ti accingi ad affrontare un test di ammissione o d'orientamento per l'accesso ai Corsi di Laurea dell'Università di Sassari
Ti consigliamo di eseguire il test di Valutazione dei DSA negli adulti. Il breve questionario che seguirà è un semplice strumento di screening che non porta ad una diagnosi, ma può individuare alcune difficoltà. Dopo averlo compilato, se vuoi, potrai richiedere una consulenza finalizzata a comprendere meglio le tue difficoltà nello studio. Sarà sufficiente scrivere al Delegato Rettorale alle Disabilità e Disturbi d'Apprendimento, prof. Stefano Sotgiu stefanos@uniss.it. In caso di successiva diagnosi di DSA, potrai regolarmente dichiarare il tuo status, conformemente a quanto indicato nel Bando di riferimento, nel corso della procedura di iscrizione al test cui ti accingi a partecipare. Così facendo, avrai accesso, già in fase di test di ammissione o di orientamento, agli strumenti compensativi e di supporto personalizzati previsti dalla normativa vigente. 

Hai un DSA e sei in possesso di certificazione ancora valida e vuoi utilizzare strumenti compensativi o dispensativi al momento dei test d'ammissione o d'orientamento
Se sai già di avere un DSA certificato e valido e non lo hai ancora comunicato all'Ateneo, puoi compilare il modulo e inviarlo, a tua scelta, a uno dei soggetti specificati di seguito: Referente per le Disabilità e Disturbi d'Apprendimento del Dipartimento che offre il Corso per il quale stai per sostenere il test; b) il Sig. Pietro Dettori, presso l’Ufficio Affari Generali dell'Ateneo (pdettori@uniss.it); c) il Delegato Rettorale alle Disabilità e Disturbi d'Apprendimento, prof. Stefano Sotgiu (stefanos@uniss.it). Vista la frequente comunicazione fra i diversi referenti, il tuo problema verrà prontamente affrontato. Presta attenzione al fatto che dovrai comunque dichiarare il tuo status, conformemente a quanto indicato nel Bando di riferimento, nel corso della procedura di iscrizione al test cui ti accingi a partecipare. Così facendo avrai accesso già in fase di test di ammissione o di orientamento agli ausili che la legge ti concede. 

Hai un DSA con certificazione non valida, ma vuoi utilizzare strumenti compensativi o dispensativi al momento dei test d'ammissione o d'orientamento
L’Ateneo di Sassari considera validi certificati DSA rilasciati dalle strutture competenti da non più di 3 (TRE) anni. Se hai già una diagnosi di DSA, ma il tuo certificato è scaduto oppure è rilasciato da strutture non accreditate con il Sistema Sanitario Nazionale e non puoi accedere agli ausili che la legge ti concede. Potrai rivolgerti direttamente al Delegato Rettorale alle Disabilità e Disturbi d'Apprendimento, prof. Stefano Sotgiu (stefanos@uniss.it), il quale si potrà occupare del tuo problema. Una volta in possesso di certificazione valida, dovrai dichiarare il tuo status, conformemente a quanto indicato nel Bando di riferimento, nel corso della procedura di iscrizione al test cui ti accingi a partecipare. Così facendo avrai accesso già in fase di test di ammissione o di orientamento agli ausili che la legge ti concede. 

SEI GIÀ STUDENTE DELL'UNIVERSITA' DI SASSARI

Sospetti di avere un DSA e sei regolarmente iscritto ad uno dei Corsi di Laurea dell'Università di Sassari
Esegui il test di Valutazione dei DSA negli adulti. Il breve questionario che seguirà è un semplice strumento di screening che non porta ad una diagnosi, ma può individuare alcune difficoltà. Una volta compilato il questionario, potrai richiedere una consulenza, finalizzata a comprendere meglio le tue difficoltà nello studio, contattando il Delegato Rettorale alle Disabilità e Disturbi d'Apprendimento, prof. Stefano Sotgiu, email: stefanos@uniss.it. In caso di successiva diagnosi di DSA, sarai invitato a contattare il Referente per le Disabilità e Disturbi d'Apprendimento del Dipartimento cui afferisci e potrai accedere, per il sostenimento degli esami di profitto, agli strumenti compensativi e di supporto previsti dalla normativa vigente. 

Sei già iscritto ad uno dei Corsi di Laurea dell'Università di Sassari, hai un DSA con certificazione valida, ma non lo hai dichiarato in precedenza agli Uffici, e vuoi iniziare ad usufruire dei benefici della legge 170/2010
Potrai rivolgerti direttamente al Delegato Rettorale alle Disabilità e Disturbi d'Apprendimento, prof. Stefano Sotgiu, il quale ti aiuterà ad iniziare il nuovo percorso accademico. Così facendo e dopo aver contattato il Referente per le Disabilità e Disturbi d'Apprendimento del Dipartimento cui afferisci, potrai accedere agli ausili che la legge ti concede (Delegato rettorale alle disabilità e DSA e linee guida del MIUR).

Sei già iscritto ad uno dei Corsi di Laurea dell'Università di Sassari, hai un DSA con certificazione non valida, ma vuoi iniziare ad usufruire dei benefici della legge 170/2010
L’Ateneo di Sassari considera validi certificati DSA rilasciati dalle strutture competenti da non più di 3 (tre) anni. Se Hai già una diagnosi di DSA, ma il tuo certificato è scaduto oppure è rilasciato da strutture non accreditate con il Sistema Sanitario Nazionale e non puoi accedere agli ausili che la legge ti concede. Potrai rivolgerti direttamente al Delegato Rettorale alle Disabilità e Disturbi d'Apprendimento, prof. Stefano Sotgiu (stefanos@uniss.it), il quale si potrà occupare del tuo problema. Una volta in possesso di certificazione valida, dopo aver contattato il Referente per le Disabilità e Disturbi d'Apprendimento del Dipartimento cui afferisci, potrai accedere agli ausili che la legge ti concede. 

Informazioni dettagliate si possono reperire consultando la Legge 170/10 e le linee guida del MIUR per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici di apprendimento, in particolare il punto 6.7 - Gli Atenei e il il Decreto attuativo del MIUR n. 5669 del 12.7.2011