Commissioni Paritetiche Docenti - Studenti

Lo Statuto dell’Autonomia stabilisce che presso ogni Dipartimento e presso la Struttura di Raccordo è istituita la Commissione Paritetica Docenti-Studenti (CPDS), alla quale sono attribuite le seguenti funzioni: a) svolgere attività di monitoraggio dell'offerta formativa e della qualità della didattica, nonché dell'attività di servizio agli studenti da parte dei docenti, compiendo valutazioni, verifiche e rilevazioni statistiche sui vari aspetti dell’attività; b) individuare criteri per la valutazione dei risultati dell’attività didattica e di servizio agli studenti, monitorare l’attività didattica e proporre al Consiglio del Dipartimento iniziative atte a migliorare l’organizzazione della didattica; c) formulare pareri al Consiglio del Dipartimento sull'attivazione e la soppressione di corsi di studio, sulla revisione degli ordinamenti didattici e dei regolamenti dei singoli corsi di studio, e sulla effettiva coerenza fra i crediti assegnati alle varie attività formative e gli specifici obiettivi formativi programmati. La CPDS ha inoltre il compito di redigere annualmente una relazione articolata per CdS, che prende in considerazione il complesso dell’offerta formativa, con particolare riferimento agli esiti della rilevazione dell’opinione degli studenti, indicando eventuali problemi specifici ai singoli CdS. La Commissione paritetica resta in carica due anni e i suoi componenti possono essere immediatamente riconfermati per una sola volta.