Attività del delegato - Eugenio Garribba

Tutti i risultati dell'Ufficio Orientamento e Job Placement nell'ultimo A.A.

Le azioni più importanti portate avanti dall’Ufficio Orientamento e Job Placement (il cui responsabile è il dott. Sechi) nell’ultimo anno accademico sono state le seguenti.

Progetto UNISCO. I risultati della seconda edizione del progetto, seguito dalla dott.ssa Tilloca, hanno superato di gran lunga quelli della prima: 34 corsi attivati (contro 20 nella prima edizione), 35 Istituti di Istruzione Secondaria convenzionati (contro 18), 1736 studenti iscritti (contro 657), 1515 frequentanti (contro 512), 1079 ammessi all’esame (contro 357), 473 esami sostenuti (contro 147), 439 esami superati (contro 137), 878 CFU acquisiti (contro 274). È in partenza la terza edizione dopo la presentazione del progetto alle Scuole Secondarie il 25 ottobre 2016.

Alternanza scuola-lavoro. Il Magnifico Rettore ha firmato il 22 aprile 2016 un protocollo d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale per l'alternanza scuola-lavoro, obbligatoria da quest'anno per tutti gli studenti delle classi III, IV e V. La dott.ssa Meloni sta seguendo quest’attività che rappresenta per gli studenti un’importante occasione di orientamento (informazioni si possono trovare alla pagina web alternanza-scuola-lavoro). Le attività sono partite nel luglio 2016 e coinvolgono la maggior parte delle strutture dell’Università di Sassari (dipartimenti, biblioteche, uffici, Centro di documentazione europea, Museo Scientifico di Ateneo).

Attività di Job Placement. Dal momento in cui il servizio di Job Placement è nato (marzo 2015 con le dott.sse Masala e Spano), 66 nuove aziende hanno stipulato una convenzione con il nostro Ateneo, i colloqui svolti con laureandi e laureati sono stati 547, e i tirocini extra-curriculari sono stati 163. I tirocini hanno portato a 13 contratti a tempo indeterminato o determinato e a un contratto di apprendistato di ricerca con aziende del territorio.

Giornate dell’orientamento. La manifestazione dell'orientamento, svoltasi dal 12 al 15 aprile 2016 nel Complesso Universitario di via Vienna sotto la supervisione del dott. Sechi e del sig. Caria, ha visto la partecipazione di più di 40 Istituti di Istruzione Secondaria e più di 4000 studenti appartenenti alle classi III, IV e V. L’Ufficio Orientamento e Job Placement ha anche partecipato alle giornate di orientamento dell’Università di Cagliari (17-19 marzo 2016) e a OrientaSardegna (10-12 maggio 2016) per presentare l’offerta formativa e i servizi dell’Università di Sassari.

Giornata con i genitori. La seconda giornata con i genitori si è svolta il 15 aprile 2016 con l’obiettivo di presentare i cambiamenti degli ultimi anni dell’università italiana e l’offerta formativa e i servizi del nostro Ateneo. Una parte dell’incontro è stata riservata al dibattito e alle domande dei genitori.

Convegno “Un anno all’Università: misura della qualità delle esperienze degli studenti al primo anno di studi all’Università di Sassari”. In questo convegno, svoltosi il 17 dicembre 2015, sono stati presentati i dati dello studio (coordinato dai proff. Dettori, Pensavalle e Solinas) per l’individuazione delle possibili azioni per il miglioramento delle performance degli studenti universitari. I risultati hanno mostrato che è auspicabile una ristrutturazione dei processi d’insegnamento e di apprendimento, con un ruolo più attivo da parte degli studenti e che sarebbe importante introdurre un sistema di insegnamento basato sulle competenze, in cui lo studente non solo acquisisca contenuti ma anche strategie di apprendimento sia individuali sia collettive.

Simulazione dei test di ammissione. Per gli aspiranti ai corsi di laurea a numero programmato (Medicina, Odontoiatri, Professioni Sanitarie e Veterinaria) sono state organizzate gratuitamente, sotto la supervisione del prof. Cuccuru e dei dott. Lai e Delogu, tre simulazioni del test di ammissione, una online nel periodo 18-22 aprile 2016 e altre due nel Complesso Didattico di via Vienna il 13 maggio e il 30 agosto 2016. I risultati hanno evidenziato che, al momento, gli studenti sardi non possiedono una preparazione sufficiente per poter superare il test, come dimostrato dai risultati dell'ultimo test nazionale, e solo poche decine tra loro riescono a raggiungere un punteggio in linea con la media nazionale.

Studenti delle 150 ore, associazionismo studentesco e premi di studio. I servizi che riguardano gli studenti delle 150 ore, l’associazionismo studentesco e i premi di studio (premio sulla disabilità, premi ‘Vincentelli’, ‘Mastropaolo’ e ‘Farace’ sono stati seguiti dalla dott.ssa Ranchetti dal sig. Dettori.

Newsletter n.2 – novembre 2016

Grandi numeri per Unisco ed Estate con Uniss

È stato un anno positivo per via dei risultati ottenuti dalla prima edizione del progetto Unisco, con una partecipazione degli studenti delle scuole superiori ai nostri corsi di orientamento che, per la seconda edizione, si annuncia ancora più massiccia. I numeri sono eloquenti: 20 corsi proposti, 18 scuole aderenti, 657 studenti iscritti, 147 esami superati, 294 CFU assegnati. Buoni anche i segnali pervenuti da Estate con Uniss (visite delle classi III, IV e V delle superiori ai dipartimenti universitari) e dalla simulazione dei test di ammissione ai corsi di laurea a numero programmato (hanno partecipato 450 studenti da tutta la Sardegna). Molto importanti le commissioni miste Scuola-Università che, a novembre dello scorso anno, hanno permesso il confronto tra docenti di scuola e di università su programmi e metodologie didattiche. Ha chiuso il 2015 il convegno “Un anno all’università. Misura della qualità delle esperienze degli studenti al primo anno di studi all’Università di Sassari”.

Si continuerà a lavorare per rafforzare le azioni di orientamento in itinere, in uscita e sul job placement, nella convinzione di poter influire sull'aumento delle immatricolazioni.

2015: un anno da delegati
Newsletter n.0 – aprile 2016