Accesso civico

Accesso civico semplice

L’accesso civico semplice consente a chiunque di richiedere documenti, dati, informazioni che le amministrazioni hanno l’obbligo di pubblicare (art.5 c.1 – D.Lgs. 33/2013)

Per inviare una richiesta di accesso civico semplice è disponibile il modulo da inviare all’indirizzo indicato tramite raccomandata a/r, posta a mano oppure in posta elettronica a uno dei seguenti indirizzi:

In questa sezione, inoltre, l’Amministrazione pubblica il nome del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza cui è presentata la richiesta di accesso civico, nonchè le modalità per l'esercizio di tale diritto, con l’indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale e nome del titolare del potere sostitutivo, attivabile nei casi di ritardo o mancata risposta, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale.

Responsabile: Giulio Arca

urp@uniss.it – tel: 079229894; 079229761; 079229822

Accesso civico generalizzato

 

Il D. Lgs 97 del 25 maggio 2016 introduce l’accesso generalizzato che si aggiunge all’accesso civico previsto dal D.lgs 33/2013 e all’accesso documentale previsto dalla L. 241/1990.

La ratio della riforma è favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico. (art. 1 D.Lgs 33/2013 modificato dall’art. 2 D.Lgs. 97/2016).

Che cos’è l’accesso generalizzato:

E’ il diritto di chiunque ad accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli già oggetto di pubblicazione obbligatoria.

Il diritto può essere esercitato gratuitamente (salvo i costi di riproduzione copie), senza obbligo di motivazione nel rispetto di limiti derivanti, ad esempio, dalla necessità di rispettare la tutela della privacy.

Per inviare una richiesta di accesso civico generalizzato è disponibile il modulo da inviare all’indirizzo indicato tramite raccomandata a/r, posta a mano oppure in posta elettronica a uno dei seguenti indirizzi:

 

Accesso ai documenti amministrativi (Accesso agli atti - ex L. 241/1990)

L'Università di Sassari si è dotata del Regolamento sui procedimenti amministrativi e il diritto di accesso (emanato con D.R. n. 41 in data 10 gennaio 2014 - prot. n. 381).

Questo adempimento è stato necessario in attuazione dei principi generali stabiliti dalle norme vigenti in materia di Trasparenza e, nello specifico, di diritto di accesso e di diritto alla tutela dei dati personali (Legge del 7 agosto 1990, n.241, del D.P.R. 12 aprile 2006, n.184), che impone alle amministrazioni pubbliche l'adozione di provvedimenti generali per l'esercizio del diritto di accesso.

Tali principi sono stati ripresi dall'art. 17 dello Statuto a norma del quale l'ateneo opera nel rispetto del principio di trasparenza e garantisce la conoscenza dei procedimenti, degli atti e dei verbali adottati.

Registro degli accessi

In questa sezione sarà pubblicato l’elenco delle richieste di accesso (atti, civico e generalizzato) con indicazione dell’oggetto e della data della richiesta nonché del relativo esito con la data della decisione.